Redazione

Salvini deride il prete di Lampedusa che dorme sul sagrato per la Sea Watch

Salvini deride il prete di Lampedusa che dorme sul sagrato per la Sea Watch

Il ministro dell’Interno si prende gioco del parroco che sta passando le notti all’addiaccio in solidarietà con i migranti: «Dorma bene».

25 Giugno 2019 11.38

Like me!

Nuova bufera su Lampedusa, con la ong Sea Watch ancora in acque internazionali e in attesa di poter sbarcare. Il parroco di Lampedusa don Carmelo La Magra sta passando dal 20 giugno ogni notte sul sagrato della chiesa di San Gerlando in solidarietà con i profughi. Con lui un gruppo di attivisti di Forum Solidale Lampedusa e occasionalmente qualche turista. «Continueremo a dormire sul sagrato della Chiesa finché non sarà consentito loro di scendere a terra in un porto sicuro», ha detto il prete. La sera del 24 giugno è arrivato il commento del ministro dell’Interno Matteo Salvini, naturalmente su Twitter.

«Non è una protesta, è un gesto di condivisione e di solidarietà con chi non ha nulla», aveva detto Don Carmelo aggiungendo: «È la speranza che spinge migliaia di persone ad abbandonare i propri Paesi in cerca di una vita migliore. Però molto spesso di speranza si muore. Il nostro mare pieno di cadaveri ne è testimone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *