Milano, il parroco di Cuggiono cancella Santocielo di Ficarra e Picone dal cinema dell’oratorio

Enrico Filotico
10/01/2024

Don Angelo Sgobbi ha deciso di rimuovere la pellicola dai film in elenco per la sua «trama dissacrante». Poi su Facebook aggiunge: «Mi sono sentito profondamente colpito e offeso nella mia sensibilità di credente».

Milano, il parroco di Cuggiono cancella Santocielo di Ficarra e Picone dal cinema dell’oratorio

Non si fermano le polemiche attorno al film del duo comico Ficarra e Picone Santocielo. L’ultimo a iscriversi al registro delle polemiche è stato il parroco di Cuggiono, comune in provincia di Milano. Don Angelo Sgobbi ha infatti deciso di rimuovere dalla programmazione del cinema presente all’interno dell’oratorio la pellicola degli attori siciliani. Il motivo è semplice: «Trama dissacrante».

Don Angelo Sgobbi: «Battute solo sui cristiani, con qualche altra religione sono più che prudenti»

Il don ha affidato al suo profilo Facebook le motivazioni dettagliate della sua scelta: «Ho trovato avvilente che si inventasse una sorta di storia parallela, con un secondo messia, con una gestazione maschile, e altro di pessimo gusto solo per fare “comica”.  Potevano farla su tanti temi, ma perché sul Messia?». E ancora: «Mi sono sentito profondamente colpito e offeso nella mia sensibilità di credente. Vedo che è la stessa cosa per quelle persone che, come me, (magari saranno poche), hanno una simile sensibilità, amano il Signore Gesù e soffrono per questa “comica” sgangherata che usa la religione in questo modo discutibile. (Nota bene: solo la religione cristiana, con qualche altra religione  sono più che prudenti!!)». Uno scontro non nuovo. Già all’indomani dell’uscita nelle sale di tutt’Italia, erano piovute critiche. Su tutte quella di don Mario Sorce, parroco della chiesa del Sacro Cuore di Gesù di Agrigento: «Cari Ficarra e Picone, mi avete deluso. Personalmente sono molto dispiaciuto. Un film che offende il nostro credo e le nostre tradizioni».