Mistero in Canada, trovati resti umani

Redazione
18/08/2012

Mistero in Canada: resti umani lungo il fiume. Prima una testa di donna. Poi due mani. Infine un piede. La parti...

Mistero in Canada, trovati resti umani

Mistero in Canada: resti umani lungo il fiume.
Prima una testa di donna. Poi due mani. Infine un piede.
La parti erano sparpagliate lungo la sponda e nelle acque del
fiume Credit, nel parco di Hewick Meadows, nei pressi di
Toronto. 
A individurare i macabri resti sono stati degli
escursionisti.
La polizia, intervenuta in forze, ha recuperato gli altri nella
giornata di venerdì 17 agosto.
Pur senza formulare ipotesi precise e in attesa di avere maggiori
elementi, gli investigatori hanno precisato di trattare il caso
come «una questione criminale».
ACCERTAMENTI AL VIA. Per ora gli accertamenti
sono legati all’identificazionedella vittima e gli agenti
sono quasi certi che la testa e gli arti appartengono alla
medesima persona. Altri controlli incrociati sono eseguiti sia
nell’Ontario che nelle province vicine. 
La Scientifica non ha escluso, ingfatti, che le parti siano state
trasportate dalla corrente e dunque è possibile che sia
necessario eseguire perlustrazioni più a monte. 
MAGNOTTA TORNA ALLA MEMORIA. Il ritrovamento ha
fatto pensare a Luka Magnotta, il killer psicopatico che ha
prima ucciso e poi fatto a pezzi uno studente di origine
cinese. 
Le autorità hanno precisato che non vi è alcun rapporto in
quanto i resti trovati nel fiume Credit sono di una persona
uccisa da pochi giorni. Ma, come ha ipotizzato qualche giornale,
potrebbe esserci qualcuno che si è ispirato all’omicida oggi
detenuto in una prigione canadese.