Flash mob dei giornalisti Mondadori contro il nuovo piano di tagli

22 Febbraio 2019 16.34
Like me!

Un flash mob per celebrare la fine della Mondadori come centenario editore di riviste. È la protesta dei giornalisti dei periodici contro i nuovi tagli richiesti dalla storica casa di Segrate in programma sabato 23 febbraio, dalle ore 16 alle 18 in piazza del Duomo a Milano. Dress code richiesto per la mobilitazione, che si preannuncia molto spettacolare, il colore nero. L'azienda presieduta da Marina Berlusconi e guidata dall'amministratore delegato Ernesto Mauri ha dichiarato altri 35 esuberi su appena 166 giornalisti (erano più di 500 meno di 10 anni fa). Esuberi respinti dal Cdr aziendale, dall'associazione Lombarda e dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana (Fnsi) che denunciano la «politica di annientamento» dei periodici da parte della Mondadori.

IL PRIMO STATO DI CRISI NEL 2009

Il primo stato di crisi a palazzo Niemeyer a Segrate fu dichiarato a dicembre 2009 e riguardò 82 esuberi, risolti con prepensionamenti "forzosi" ed esodi incentivati. Da allora, però, si sono succeduti svariati stati di crisi con chiusure di testate e, negli ultimi cinque anni, i lavoratori hanno alternato contratti di solidarietà a cassa integrazione a rotazione con un taglio di stipendio fino al 20% e smaltimenti di ferie oltre l'ordinaria amministrazione.

Poi, a maggio scorso, c'è stata l'escalation del taglio dello stipendio e del demansionamento dei giornalisti di Tu Style e Confidenze con novazioni contrattuali accettate davanti alla minaccia della vendita dei due periodici all'editore croato Angelo Aleksic. Quindi è stata la volta della corazzata Panorama, lo storico news magazine per lunghi decenni primo settimanale in Italia, ceduto a La Verità di Maurizio Belpietro dopo che i giornalisti che hanno deciso di seguire il trasferimento hanno accettato importanti tagli di stipendio. Mondadori, che sta ultimando la vendita dei periodici di Mondadori France, ha intenzione di fare lo stesso anche con quelli italiani?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *