Rai, salta la striscia di Monica Setta a Unomattina

L'ad Salini ha cancellato la rubrica della giornalista vicina a Salvini dalla trasmissione. Condurrà solo il contenitore del weekend con Timperi. Ma sorge un problema: ha firmato un contratto di esclusiva per entrambi gli impegni.

06 Settembre 2019 10.50
Like me!

La nuova aria giallorossa, e non potrebbe essere altrimenti, è arrivata a lambire anche Viale Mazzini. E così l’amministratore delegato Rai Fabrizio Salini per cercare di dare un segnale al nuovo governo M5s-Pd – e in particolare al Pd (e quindi per salvare il proprio posto) – ha chiesto di bloccare la striscia quotidiana economica di Monica Setta all’interno di Unomattina. La giornalista, che non ha mai nascosto le sue simpatie per Matteo Salvini, manterrà solo la conduzione di Unomattina in famiglia il sabato e la domenica insieme con Tiberio Timperi. Sorge però un piccolo problema: Setta ha già firmato il contratto in esclusiva per entrambi gli impegni. Esclusiva che non è stata data ad altre conduttrici come Eleonora Daniele e Caterina Balivo.

L’INTERVISTA A LIBERO E L’ATTACCO DI ANZALDI

La giornalista, che in un’intervista a Libero del 25 agosto aveva bocciato l’ipotesi di governo Pd-M5s e si era detta favorevole alle elezioni, era stata criticata dal dem Michele Anzaldi segretario della Commissione di Vigilanza Rai. «Le dichiarazioni di Monica Setta a Libero mostrano una partigianeria poco compatibile con una trasmissione di informazione del servizio pubblico», recitava il post: «la conduttrice è stata chiamata, con un costoso contratto esterno, per fare davvero informazione o per declinare al pubblico le idee di Salvini travestite da presunta informazione economica? 
Setta dice che le elezioni subito farebbero bene all’economia: una sua opinione, non certo un’analisi comprovata da numeri. Sarà questa l’informazione che proporrà la sua nuova trasmissione su RaiUno?».

Le dichiarazioni di Monica Setta a “Libero” mostrano una partigianeria poco compatibile con una trasmissione di…

تم النشر بواسطة ‏‎Michele Anzaldi‎‏ في الأحد، ٢٥ أغسطس ٢٠١٩

Per concludere Anzaldi si chiedeva: «La nuova trasmissione economica di Rai1 farà davvero informazione o sarà l’ennesimo spazio di propaganda per Salvini?».

LO SFOGO SU FACEBOOK

Dopo il blocco della striscia, Setta si era sfogata in un lungo post su Facebook ora scomparso dal social. «Come diceva il mio mito Enrico Cuccia, le azioni si ‘pesano’ non si contano. Per questo, sapere che pochi minuti di me fanno tanta paura mi mette addosso una incredibile euforia», aveva scritto sul social. «Se fosse stata una sceneggiatura, non sarebbe stata così perfetta. Proporre l’improponibile, farselo respingere, diventare per tutti quello che non sei (vittima sacrificale) e capitalizzare domani quando il quadro che è a me è già chiaro e cristallino da tempo, diventerà noto a tutti. Ma se un giorno rinascessi e fossi così “niente” lacanianamente tanto da non essere piu temuta, secondo voi, resisterei all’impatto zero sugli altri?». Ora sul suo profilo campeggia una foto con il collega Tiberio Timperi e una vecchia foto di Matteo Salvini e la madre scattata in Puglia con un commento che lascia poco spazio all’immaginazione: «Che bella estate. Bellissima. Questa fu una splendida serata e la ricordiamo sempre molto volentieri. Perché le vie della convenienza politica sono spesso impervie mentre quelle dell’amicizia – anche sulla base di posizioni politiche differenti-non conoscono ribaltoni».

Che bella estate. Bellissima. Questa fu una splendida serata e la ricordiamo sempre molto volentieri. Perché le vie…

تم النشر بواسطة ‏‎Monica Setta‎‏ في الخميس، ٥ سبتمبر ٢٠١٩

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *