X Factor, Morgan: «Chiedo scusa per gli insulti omofobi, metà cachet già devoluto»

Alberto Muraro
12/09/2023

«Fr**io di merda!». Questa la frase che l'artista aveva rivolto a una persona presente al suo concerto di Selinunte. Nonostante il polverone generato, la produzione del programma ha deciso di non prendere alcun provvedimento nei suoi confronti.

X Factor, Morgan: «Chiedo scusa per gli insulti omofobi, metà cachet già devoluto»

In occasione della conferenza stampa di presentazione della nuova edizione di X Factor, in programma su Sky Uno a partire dal 14 settembre 2023, Marco Castoldi in arte Morgan ha avuto la possibilità di dire la sua su quanto accaduto di recente sul palco di Selinunte, dove si è furiosamente scagliato contro il pubblico rivolgendo a uno dei presenti un pesante insulto omofobo.

Morgan alla conferenza stampa di X Factor 2023: «Chiedo scusa per gli insulti omofobi»

«Fr**io di merda!». È stato con queste parole che l’artista aveva apostrofato uno spettatore del suo concerto durante il Festival della Bellezza, “reo” di aver chiesto esplicitamente al cantante di eseguire dei pezzi di Franco Battiato a cui l’evento siciliano era dedicato. La scenata è stata ripresa in video e postata sui social, dove è diventata virale nel giro di pochissime ore.

Alla luce del polverone scatenato, Morgan si era così immediatamente scusato con chi potesse avere offeso con quell’uscita così gratuita, specificando di non essere omofobo. Dichiarazioni, quelle del cantante, che sono poi state ribadite anche in conferenza: «Le parole sono molto importanti, possono ferire molto, sono armi pesanti. È stato un momento difficile. Ho voluto dare concretezza al mio gesto perché una parola non sia presa alla leggera. È stato un bellissimo concerto per chi lo ha vissuto, chi non lo ha vissuto ha vissuto solo la bruttezza di quella estrapolazione. Se vogliamo, possiamo continuare a parlarne, ma dopo X-Factor, adesso diamo spazio alla musica».

«Metà del cachet del cantante è già stato devoluto»

Alla luce della gravità delle parole di Morgan, Sky (nella figura di Antonella D’errico) si è poi sentita obbligata in questa stessa occasione a prendere le distanze dalle parole dell’artista, precisando: «Abbiamo valutato le scuse e accettato l’iniziativa di devolvere parte del cachet a un’associazione che rappresenta valori di inclusione che per Sky sono molto importanti».