È morta la donna accoltellata dal marito a Torino

Redazione
12/01/2024

Colpita all'addome e alla schiena era stata ricoverata il 10 gennaio alle Molinette in prognosi riservata. La coppia era sposata da 40 anni e aveva due figli.

È morta la donna accoltellata dal marito a Torino

Non ce l’ha fatta la donna di 65 anni accoltellata dal marito nel pomeriggio di mercoledì 10 gennaio in un appartamento di via Galluppi, nel quartiere di Borgo Filadelfia a Torino. È morta la sera di giovedì 11 gennaio all’ospedale delle Molinette dov’era ricoverata in prognosi riservata. Le sue condizioni erano apparse subito gravissime per le ferite inferte dall’uomo, 70 anni, arrestato subito dopo dalla polizia.

Anche l’uomo trasferito alle Molinette

La donna infatti era stata operata d’urgenza e le era stata asportata la milza. Era stata colpita con un coltello, al culmine di una lite, varie volte, all’addome e alla schiena. Una profonda ferita aveva raggiunto il diaframma e lo stomaco. Il 70enne, ex gommista, è stato trasferito anche lui alle Molinette, nel reparto detenuti, in quanto le sue condizioni psichiatriche non erano compatibili con la detenzione in carcere. Davanti al pubblico ministero Roberto Furlan, che coordina l’inchiesta, si era avvalso della facoltà di non rispondere. La coppia era sposata da 40 anni, con due figli.

LEGGI ANCHE: Femminicidio in Trentino: uccide a coltellate la compagna poi si toglie la vita