È morto Ettore Mo, storico inviato del Corriere della Sera

Redazione
10/10/2023

Aveva 91 anni. Ritenuto uno dei maestri del giornalismo del Novecento, scrisse dai luoghi più difficili del mondo i suoi reportage di guerra: dall'Afghanistan in lotta con i russi, all'Iran dopo la rivoluzione khomeinista, alla Cecenia, al Pakistan, alla Jugoslavia, all'India.

È morto Ettore Mo, storico inviato del Corriere della Sera

È morto a 91 anni il giornalista Ettore Mo, per decenni uno degli inviati di punta del Corriere della Sera. A darne notizia è stato, nella notte di lunedì 9 ottobre, il sito web del quotidiano milanese per il quale Mo iniziò a lavorare nel 1962. Ritenuto uno dei maestri del giornalismo del Novecento, scrisse dai luoghi più difficili del mondo i suoi reportage di guerra, dall’Afghanistan in lotta con i russi, all’Iran dopo la rivoluzione khomeinista, alla Cecenia, al Pakistan, alla Jugoslavia, all’India, e ancora Nicaragua, Liberia, Messico, Cina, Cambogia, Cuba. Mo conobbe e intervistò i più importanti personaggi del secolo scorso. Costante, per Ettore Mo, la necessità di raccontare rimanendo un passo indietro al fatto, la storia innanzi tutto. Quella che, una volta in pensione, aveva definito «una malattia: se hai avuto la fortuna di essere testimone dei più grandi avvenimenti non riesci più a farne a meno».