Morto Francesco Canella, patron dei supermercati Alì: aveva 92 anni

Valentina Sammarone
31/01/2024

Aprì il suo primo punto vendita nel 1971 a Padova, con il primo banco gastronomia servito. Il presidente del Veneto Luca Zaia lo ricorda: «Uomo geniale, buono e sensibile che ha dedicato la sua vita al volontariato e alla beneficenza».

Morto Francesco Canella, patron dei supermercati Alì: aveva 92 anni

È morto a 92 anni Francesco Canella, il fondatore e patron della catena di supermercati Alì. Canella, dopo aver acquisito nel 1958 la cooperativa Onarmo, aprì il suo primo punto vendita a Padova nel 1971, introducendo il primo banco gastronomia servito. Negli Anni 90, l’azienda conobbe uno sviluppo significativo con l’apertura degli Ipermercati, l’introduzione dei sistemi di carte fedeltà e il raggiungimento del miliardo di fatturato nel 2015. Nel 2019, l’Università di Padova gli conferì la laurea honoris causa in Food&Wine.

Il ricordo del presidente Luca Zaia e il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro

Il presidente del Veneto Luca Zaia: «Con Francesco Canella il Veneto perde uno dei suoi più grandi imprenditori del food, ma non solo, perde un uomo geniale, buono, sensibile, che ha dedicato parti importanti della sua vita di uomo e di imprenditore al volontariato, alla beneficenza, al sostegno del suo Veneto nelle situazioni di crisi, come nel 2018, quando lanciò una grande raccolta fondi tra i clienti dei suoi supermercati per aiutare i territori devastati dal maltempo di allora con un esito straordinario, o quando fece importanti donazioni donò all’ospedale di Padova in periodo Covid». Il sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, ricorda «la raccolta di fondi per l’emergenza dell’acqua alta del novembre 2019, quando il gruppo Alì raccolse oltre 250 mila euro per i lavori di ripristino e Francesco Canella venne a consegnarmeli di persona a Cà Farsetti. Il suo ricordo resterà vivo nelle opere che ha realizzato e nelle tantissime persone che gli hanno voluto bene».