È morto Ugo Intini, storico volto del Partito socialista italiano

Redazione
13/02/2024

Si è spento all'età di 82 anni a Milano, dopo una lunga malattia. Ha militato a lungo nel Psi, ricoprendo gli incarichi di responsabile dell'Informazione e portavoce al fianco di Bettino Craxi. Due le esperienze di governo al fianco di Amato e Prodi.

È morto Ugo Intini, storico volto del Partito socialista italiano

È morto all’età di 82 anni Ugo Intini, volto storico del Partito socialista italiano. L’ex politico si è spento lunedì sera all’ospedale San Raffaele a Milano dopo una lunga malattia. Intini ha militato a lungo nel Psi, ricoprendo gli incarichi di responsabile dell’Informazione, portavoce e rappresentante dell’Internazionale Socialista al fianco di Bettino Craxi.

Fu sottosegretario agli Esteri durante il secondo governo Amato e il secondo governo Prodi

Ugo Intini prima di scendere in politica ha lavorato a lungo come giornalista, e fu direttore del giornale socialista L’Avanti! e di Il Lavoro di Genova. Durante la sua carriera politica, invece, è stato deputato per quattro legislature, ricoprendo il ruolo di sottosegretario agli Esteri durante il secondo governo Amato, 2000-2001, e nel secondo governo Prodi, 2006-2008. Intini non si è allontanato dal Psi neanche dopo l’inchiesta di Mani Pulite e il crollo della leadership di Bettino Craxi, partecipando alla commemorazione per i 20 anni dalla sua morte nel 2020, ad Hammamet. Nel 2007, poi, durante le sue esperienze di governo ha aderito al rinato Partito socialista italiano.