Derivati Mps, Profumo e Viola assolti in appello a Milano

Redazione
11/12/2023

Ribaltata la sentenza del Tribunale anche per l’ex presidente del collegio sindacale Salvadori e la banca. La decisione arriva dopo la conferma della Cassazione del proscioglimento di tutti gli imputati nel procedimento “madre” sul caso dell'istituto di credito.

Derivati Mps, Profumo e Viola assolti in appello a Milano

Alessandro Profumo e Fabrizio Viola, ex vertici del Monte dei Paschi di Siena, e Paolo Salvadori, allora presidente del collegio sindacale, sono stati assolti in appello a Milano, assieme alla banca, nel processo per falso in bilancio e aggiotaggio sul filone delle indagini che riguarda la contabilizzazione dei derivati Santorini e Alexandria.

Il Tribunale aveva condannato Profumo e Viola a sei anni 

Il Tribunale aveva condannato Profumo e Viola a 6 anni di reclusione, Salvadori a 3 anni e mezzo e Monte Paschi al pagamento di 800 mila euro di sanzione pecuniaria. La decisione dei giudici arriva dopo la conferma della Cassazione delle assoluzioni di tutti gli imputati nel procedimento “madre” sul caso dell’istituto di credito. Dopo l’assoluzione degli ex vertici Profumo e Viola, prosciolti in appello a Milano nel processo sui derivati, c’è stata un’accelerata di Mps a Piazza Affari: il titolo è avanzato del 3,1 per cento a 3,37 euro.