Nasce il Polo della Nazione

Redazione
15/12/2010

Dovrebbe chiamarsi Polo della Nazione il coordinamento unitario delle forze riunite all’Hotel Minerva nel vertice con Gianfranco Fini, Pier Ferdinando...

Nasce il Polo della Nazione

Dovrebbe chiamarsi Polo della Nazione il coordinamento unitario delle forze riunite all’Hotel Minerva nel vertice con Gianfranco Fini, Pier Ferdinando Casini, Francesco Rutelli, Libdem e Mpa.
Sarebbe questo il nome scelto per l’aggregazione delle forze che hanno votato la sfiducia al governo Berlusconi.
«Da oggi queste forze si uniscono in un unico polo e da domani agiremo insieme in Parlamento e nel Paese». Lo ha annunciato il deputato finiano Adolfo Urso. Per Urso, «saremo un polo della nazione dei riformisti e dei moderati».
A margine del vertice tra i leader delle formazioni politiche interessate al progetto, sulla nuova denominazione interviene il deputato Fli, Nino Lo Presti: «Il neonato Polo della nazione è il polo dei riformisti moderati, che vogliono costruire la vera casa comune del centrodestra italiano».
I partiti del Terzo polo formano un coordinamento che sarà costituito da oltre 100 parlamentari: lo ha annunciato Pier Ferdinando Casini, leader dell’Udc. Casini ha detto:  «C’é bisogno adesso di lavorare per l’Italia senza polemiche, c’é il momento degli scontri, dopo la giornata di ieri e c’é un governo, e c’é un’opposizione responsabile, coordinata, forte, di più di 100 parlamentari che decidono oggi di confrontarsi con il Governo, che decide di operare per il bene del Paese».