M5s e Fdi hanno presentato una legge per nazionalizzare Bankitalia

M5s e Fdi hanno presentato una legge per nazionalizzare Bankitalia

20 Febbraio 2019 16.56
Like me!

La Camera si appresta a esaminare una proposta di legge per la nazionalizzazione della Banca d'Italia. La commissione Finanze ha infatti incardinato un testo presentato già a inizio legislatura da Fratelli d'Italia e «la presidente Ruocco, senza che ci siano state prima interlocuzioni né ufficiose né ufficiali», ha spiegato il deputato Fdi Marco Osnato, «ha assegnato il ruolo di relatore a un'esponente del Movimento 5 Stelle», Francesca Anna Ruggiero. «Questo non significa», ha sottolineato, «che entriamo in maggioranza ma mettiamo a disposizione il nostro disegno di legge e se M5s, e anche la Lega, votano il nostro provvedimento siamo solo contenti».

DUE ARTICOLI PER PORTARE PALAZZO KOCH SOTTO IL CONTROLLO DEL MEF

La proposta di legge a prima firma Giorgia Meloni, punta con due soli articoli a introdurre «Norme per l'attribuzione a soggetti pubblici della proprietà della Banca d'Italia», con il Mef che acquisisce le quote e le può eventualmente cedere solo ad altri soggetti pubblici. Il provvedimento è stato presentato il 23 marzo 2018 e assegnato alla commissione Finanze a giugno dello scorso anno. Ora «la conferenza dei capigruppo ha previsto» il provvedimento nel calendario di Aula «di marzo ed entro la prima metà di marzo dovremo esaurire i lavori in commissione», ha spiegato ancora Osnato.

LEGGE SIMILE A QUELLA DELLA SCORSA LEGISLATURA

Il deputato di Fdi ha anche ricordato che nella scorsa legislatura il Movimento aveva presentato analoga proposta di legge, a firma «anche del sottosegretario Villarosa, che era presente oggi in commissione». L'obiettivo «in ottica sovranista», ha detto ancora Osnato, «è quella di evitare di correre il rischio che la Banca d'Italia, ora di proprietà di banche private, cada in mano straniere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *