Neonata morta: Procura apre un’indagine

Redazione
27/12/2010

La Procura di Palermo ha aperto un’indagine sul reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Civico di Partinico (Palermo). A determinare...

Neonata morta: Procura apre un’indagine

La Procura di Palermo ha aperto un’indagine sul reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale Civico di Partinico (Palermo). A determinare questa decisione sono state le sette morti di neonati in due anni nella stessa struttura. L’ultimo caso è quello della piccola Katia Federica, deceduta il 23 dicembre, poco dopo la nascita, per la quale il pubblico ministero Ennio Petrigni ha aperto un fascicolo per omicidio colposo. Risultano indagati due medici e un’ostetrica. Il pm ha acquisito la cartella clinica della madre, 44 anni, diabetica e alla quarta gravidanza. Nel fascicolo per omicidio colposo è finita anche la denuncia del padre della piccola. Inoltre, l’Azienda sanitaria provinciale di Palermo ha disposto la chiusura temporanea del reparto e la sospensione dei due medici in servizio durante il parto (gli stessi indagati). La decisione segue la relazione di una commissione dell’Azienda Sanitaria che avrebbe accertato irregolarità nella procedura osservata per il cesareo. Una vicenda che ha riacceso l’attenzione della Procura. Già nel 2009, dopo i primi decessi (cinque solo nel 2008) il magistrato aveva avviato un’inchiesta, ma i consulenti avevano escluso colpe dei sanitari e, soprattutto, che ci fosse un nesso tra i casi.