«Nessuno stop agli ospiti di Saviano»

Redazione
19/10/2010

Non c’è «alcuno stop alla trattativa tra Rai e ospiti di “Vieni via con me”», il programma in quattro puntate...

«Nessuno stop agli ospiti di Saviano»

Non c’è «alcuno stop alla trattativa tra Rai e ospiti di “Vieni via con me”», il programma in quattro puntate che dovrebbe andare in onda nel tardo autunno su Raitre con la conduzione di Roberto Saviano e Fabio Fazio. Dopo l’allarme lanciato dallo stesso conduttore di Che tempo che fa, la netta smentita arriva dal direttore generale di Viale Mazzini, Mauro Masi.
La nota di Masi aggiunge che «c’è soltanto un doveroso approfondimento portato avanti dagli uffici competenti, come è giusto che sia, in merito a richieste economiche per la Rai molto significative». A questo proposito Masi fa rilevare che in un caso la richiesta è di  «250mila euro per una sola puntata. Al riguardo c`è più che il sospetto che alcune notizie vengano fatte filtrare accampando inesistenti motivazioni politiche per “forzare” la trattativa economica. Si è comunque fiduciosi nel recupero di ragionevolezza e quindi nel buon esito della trattativa stessa».
Una spiegazione che non convince Roberto Benigni, uno degli ospiti previsti nel programma. Secondo il suo manager, Lucio Presta, quello pattuito era un cachet «molto al di sotto di quello abituale» per l’attore e regista, di cui «all’improvviso l’azienda ha chiesto una ulteriore, forte decurtazione». Una posizione che Presta legge come «una scusa per mettere i bastoni fra le ruote al programma di Saviano». E comunque, annuncia, «a questo punto Benigni è disposto a intervenire anche gratis».