Della Volpe e Agovino verso la nomina a vice in Aise e Aisi

Al Consiglio dei ministri del 21 maggio c'è stata fumata nera, ma i giochi sembrano ormai fatti. Con il M5s che si muove con la solita impreparazione e la Lega di Salvini che non tocca palla.

21 Maggio 2019 16.41
Like me!

Fumata nera il 21 maggio in Consiglio dei ministri sulle nomine dei nuovi vice di Aise e Aisi, i nostri servizi segreti esteri e interni. Ma i giochi sembrano già fatti a quanto risulta a Lettera43. E non è detto che serva un nuovo Cdm, anche perché la legge 124/2007 prevede all'articolo 1 che il presidente del Consiglio nomini i direttori o i vice dopo aver sentito il Cisr (Comitato interministeriale per la sicurezza della Repubblica) che dà un parere non vincolante. In ogni caso c’è tutta l’impreparazione dei cinque stelle su questa vicenda, con le vecchie leve dei precedenti governi all’opera per assicurarsi incarichi importanti. Sulla partita la Lega di Matteo Salvini non sta toccando palla. Il premier Giuseppe Conte e il Movimento 5 stelle vogliono chiudere prima delle elezioni europee, ben sapendo che il 27 maggio la situazione potrebbe cambiare.

Sono due i nomi che circolano nei corridoi, ma ancora non è chiaro chi sarà assegnato all’Aise e chi all’Aisi. A quanto pare sicuro per una posto da vice è Luigi Della Volpe che ha maturato la sua decennale esperienza al fianco di diversi direttori, tra cui il generale della Guardia di finanza Paolo Poletti, molto amico dell’ex presidente del Consiglio Massimo D’Alema. Della Volpe potrebbe andare a Forte Braschi (Aise) per ricoprire il ruolo che fu di Alberto Manenti e poi di Giuseppe Caputo, capo del Reparto controproliferazione. Gli consentirà di avere rapporti stretti con tutte le aziende che ambiscono a esportare i propri prodotti all'estero. Caso vuole che nella sua squadra si ritroverebbe anche il figlio del presidente di Fincantieri Giuseppe Bono, già assunto da Alberto Manenti fino allo scorso novembre direttore dell'Aise prima che gli succedesse il generale Luciano Carta. L’altro vice dovrebbe essere il generale dei carabinieri Angelo Agovino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *