Nomine: Profumo a Leonardo, Del Fante e Farina a Poste

Nomine: Profumo a Leonardo, Del Fante e Farina a Poste

18 Marzo 2017 12.11
Like me!

Comincia a sciogliersi il nodo delle nomine delle Partecipate. Al vertice di Leonardo il Tesoro, come era stato previsto, ha indicato l'ex banchiere Alessandro Profumo al posto di Mauro Moretti e l'attuale presidente Giovanni De Gennaro, mentre per Poste la scelta è caduta su Matteo Del Fante (attuale ad di Terna) e Bianca Maria Farina.
Confermati i vertici di Eni ed Enel: al Cane a sei zampe restano Emma Marcegaglia e Claudio Descalzi, mentre nel gruppo elettrico Patrizia Grieco e Francesco Starace.
Per Enav, il Tesoro ha indicato Roberta Neri, che è l'attuale ad, e come presidente Roberto Scaramella ex Ala e Meridiana. Scaramella si prepara a sostituire Ferdinando Franco Falco Beccalli. «Per quanto riguarda la società Terna le cui nomine spettano al Consiglio di amministrazione della Cassa depositi e prestiti», ha sottolineato il Mef, «le proposte saranno coerenti con i criteri seguiti dal governo nelle nomine di propria competenza».

CHI VA E CHI VIENE NEI CDA. Per quanto riguarda i consiglieri d'amministrazione, in Eni sono confermati Andrea Gemma, Diva Moriani e Fabrizio Pagani, mentre Profumo, che aveva sostituito il dimissionario Luigi Zingales e che è destinato alla guida di Leonardo, viene sostituito da Domenico Trombone. Per il collegio sindacale vengono indicati i nomi di Paola Camagni, Andrea Parolini, Marco Seracini, Stefania Bettoni e Stefano Sarubbi. All'Enel, invece, conferma in blocco con Alfredo Antoniozzi, Alberto Bianchi, Paola Girdinio e Alberto Pera. Il cda di Leonardo vede l'uscita dell'attuale amministratore Mauro Moretti, ma anche del consigliere Alessandro De Nicola. Oltre a Profumo, fa il suo ingresso Luca Bader. Conferme, invece, per Guido Alpa, Marina Calderone, Marta Dassù e Fabrizio Landi. Grandi novità in Poste, dove arrivano cinque volti nuovi su sei. Oltre a Farina, che sostituisce Luisa Todini, e Del Fante, che prende il posto di Francesco Caio, arrivano Carlo Cerami, Antonella Guglielmetti e Francesca Isgrò. Confermato solo Roberto Rao. In Enav confermati in lista Maria Teresa Di Matteo, Nicola Maione e Mario Vinzia. La new entry è Giuseppe Acierno.

LE ROSE INDICATE DAL MEF. In una nota, il Ministero dell'Economia ha infatti annunciato le liste che verranno depositate per il rinnovo dei consigli di Enav, Enel, Eni, Leonardo, Poste Italiane: che verranno nominati dalle assemblee di approvazione dei bilanci 2016. Si comincia con Eni il 13 aprile, poi toccherà alle altre per finire con Leonardo nella prima metà di maggio. Ecco le rose indicate dal Mef:

ENAV (partecipata al 53,4%):

  1. Roberto Scaramella
  2. Roberta Neri
  3. Giuseppe Acierno
  4. Maria Teresa Di Matteo
  5. Nicola Maione
  6. Mario Vinzia

ENEL (partecipata al 23,6%)

  1. Emma Marcegaglia
  2. Claudio Descalzi
  3. Andrea Gemma
  4. Diva Moriani
  5. Fabrizio Pagani
  6. Domenico Trombone

Collegio Sindacale

  1. Paola Camagni (Sindaco effettivo)
  2. Andrea Parolini (Sindaco effettivo)
  3. Marco Seracini (Sindaco effettivo)
  4. Stefania Bettoni (Sindaco supplente)
  5. Stefano Sarubbi (Sindaco supplente)

LEONARDO (partecipata al 30,2%)

  1. Giovanni De Gennaro
  2. Alessandro Profumo
  3. Guido Alpa
  4. Luca Bader
  5. Marina Calderone
  6. Marta Dassù
  7. Fabrizio Landi

POSTE ITALIANE (partecipata al 29,3% e – attraverso Cdp – con un ulteriore 35%)

  1. Bianca Maria Farina
  2. Matteo Del Fante
  3. Carlo Cerami
  4. Antonella Guglielmetti
  5. Francesca Isgrò
  6. Roberto Rao

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *