Non è la Mela del peccato

Cecilia Russolo
13/10/2010

Usa, la Apple censura frasi hot dagli iPhone dei teenager.

Non è la Mela del peccato

In una società in cui è sempre più difficile per i genitori controllare le informazioni a volte indiscrete che i figli ricevono, mamma Apple ha trovato la soluzione. Il 13 ottobre lo US Patent and Trademark Office (ufficio per brevetti e marchi degli Stati Uniti) ha approvato un brevetto archiviato dalla società nel 2008 che controlla il contenuto dei messaggi inviati o ricevuti dall’iPhone. Grazie a questa applicazione, i genitori possono bloccare sms con parole, immagini e video deplorevoli e inopportuni che i figli potrebbero visualizzare, intenzionalmente o non, sul cellulare.
La necessità di tale restrizione nasce dalla moda giovanile americana del sexting, fusione delle parole texting (messaggiare) e sex (sesso), ovvero lo scambio di parole, frasi, immagini e video spinti mediante l’uso dei telefonini. Il brevetto “Controllo della comunicazione tramite messaggi per telefoni intelligenti” intende risolvere il problema: problema: sarà possibile controllare o monitorare gli sms così che il contenuto sia adeguato agli utenti.
 

Il brevetto blocca messaggi

«In alcune circostanze, il messaggio sarà bloccato (in entrata o in uscita) qualora includesse contenuto proibito. In altre, il contenuto sarà eliminato prima dell’invio o durante la ricezione. Il messaggio è controllato da un filtro  basato su dei criteri definiti dai genitori». Così promette il brevetto. L’applicazione dunque può essere anche utilizzata per rendere obbligatorio l’utilizzo di certe parole. Per esempio, un bambino che studia lo spagnolo deve inserire un certo numero di parole spagnole affinché il messaggio possa essere inviato. Altrimenti niente, l’sms non parte
Seppure il sistema sembri porre fine a tutte le preoccupazioni che affliggono i genitori, questi adolescenti “impuri” troveranno sicuramente il modo di sfuggire ai filtri e controlli imposti. Per non parlare del fatto che d’ora in poi le parole spagnole saranno utilizzate nel peggior modo possibile.