La shitstorm social che cadrebbe su Maria e Giuseppe se il bambin Gesù fosse nato nel 2023

Lia Celi
24/12/2023

Natale ci ricorda perché i tassi di natalità sono bassi in Italia: fare i figli abbatte la qualità della vita, si sta in una stalla al freddo e al gelo e la prospettiva è di crescere fino a 33 anni un disoccupato in casa. Raccolte fondi di Ferragni per il neonato e i tweet di Adinolfi, Feltri, Schlein, Meloni, Salvini: la notte dell’anno zero rivisitata in chiave moderna.

La shitstorm social che cadrebbe su Maria e Giuseppe se il bambin Gesù fosse nato nel 2023

Forse non è un caso che gli unici Paesi in cui i tassi di natalità sono ancora alti sono quelli in cui non si celebra il Natale. A pensarci bene, ogni anno la stalla di Betlemme al freddo e al gelo ricorda fin troppo efficacemente alle giovani coppie cosa significa avere un bambino nell’Occidente contemporaneo: un drastico abbassamento della qualità della vita. E la prospettiva è un figlio unico ancora disoccupato a 33 anni, che si mette nei guai con la legge e finisce malissimo. Del resto se a riproporci una situazione come quella vissuta da Maria e Giuseppe nella fatidica notte dell’anno zero non fossero le Scritture e le carole tradizionali, ma la cronaca 2023, in Rete si scatenerebbe una shitstorm così devastante che al posto della capannuccia rimarrebbe un vasto cratere. Ecco qualche ipotesi su quel che potremmo leggere su X.

@marioadinolfi: «Finalmente una ragazzina che non fa l’arruffapopoli blaterando di cambiamento climatico ma si ribella al pensiero unico e accetta il ruolo che le hanno assegnato Dio e madre Natura. Brava Maria, il Popolo della Famiglia è tutto con te!».

Mario Adinolfi.

@Debunker84: «Quindi ci sarebbero questi due, Maria e Giuseppe, che hanno nomi cristiani, ma sono ebrei osservanti e scorrazzano liberamente per la Palestina? Certo che i russi le #fakenews una volta sapevano inventarle meglio #noncicasco».

@cardellinacip: «Che schifo, mi chiedo dov’erano i genitori di Maria mentre la loro figlia quattordicenne si faceva mettere incinta e poi scappava di casa con un falegname col triplo dei suoi anni. E loro davanti alla tivù a fare il quiz dell’Eredità».

@estica_zz1: «Ma chi vogliono prendere in giro questi? È la solita storia strappalacrime inventata dalla sx per coprire d’oro qualche lazzarone extracomunitario che vuole far figli a spese nostre. Come si dice a casa mia, ulli ulli chi li fa se li trastulli».

@VittorioFeltri: «Quindi la Maria ha fatto il viaggio sull’asino e il Giuseppe andava a piedi. Oggi le donne blaterano tanto di parità e di MeToo, ma quando è ora di faticare tirano fuori la scusa che sono incinte. Mia nonna al nono mese portava il bucato al fiume reggendolo sul pancione».

Mario Sechi nuovo direttore responsabile di Libero, e c'è pure Capezzone
Vittorio Feltri (Imagoeconomica).

@bipolarissima: «Un neonato nudo in una mangiatoia in pieno inverno, e i genitori che lo fissano ebeti in mezzo a un bue e a un asino. In un Paese civile sarebbe arrivata la polizia e il bambino sarebbe già stato dichiarato adottabile #vergogna».

@Booking: «Non fare come Maria e Giuseppe! Prenota la tua notte di Natale nei migliori hotel di Betlemme con la nostra app!».

@ellyesse: «Solidarietà con Maria, costretta a partorire in una stalla a causa dei tagli alla sanità e ai servizi sociali attuati da un governo che a parole sostiene la maternità ma che di fatto penalizza le madri».

La segretaria del Pd Schlein conferma che una delegazione del suo partito parteciperà alla manifestazione contro la violenza sulle donne.
Elly Schlein, segretaria Pd (Ansa).

@GiorgiaMeloni: «Dico solo che se Giuseppe avesse avuto un figlio col suo compagno gay mediante utero in affitto scommetto che la sinistra si sarebbe già spellata le mani».

@sbarazzyno: «Leggo che l’hanno chiamato Gesù. Ma un nome normale no? Più sono sfigati più danno ai figli nomi del caxxo».

@elonmusk: «Wait, wait. Actually the baby born in Bethlehem is my 13th son, his name is X 1-3 Ø 24n #fyi».

Dietro la visita di Musk ad Atreju da Meloni ci sono gli interessi aerospaziali
Elon Musk (Getty).

@chiaroetondo23: «Dalle foto si vede chiaramente che quella sulla stalla non è una cometa ma un #missile israeliano. Ora ci verranno a raccontare che sotto la stalla c’era un tunnel di Hamas #assassini».

@ChiaraFerragni: «Sono molto onorata di collaborare alla raccolta di fondi a favore del baby di Betlemme con il nuovo torrone rosa shocking firmato Chiara Ferragni, 40 euro a stecca. Chi lo acquisterà potrà dare un aiuto a quel frugoletto sfortunato. Nel senso che, se gli restano soldi dopo aver comprato il mio torrone, nessuno gli vieta dare due spiccioli anche al frugoletto. (Dicono i miei avvocati che se scrivo così evitiamo casini)».

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni.

@matteosalvinimi «Basta con le polemiche inutili, è Natale. Auguro al piccolo Gesù una vita lunga e felice e tutta la fortuna possibile. Bacioni».