Nuova notte di scontri nel Vesuviano

Redazione
20/10/2010

A Terzigno un autobus della società Eav è stato dato alle fiamme in via Nazionale Passanti, nella zona tra diversi...

Nuova notte di scontri nel Vesuviano

A Terzigno un autobus della società Eav è stato dato alle fiamme in via Nazionale Passanti, nella zona tra diversi comuni vesuviani. Subito dopo l’incendio sono scoppiati tafferugli tra manifestanti e forze dell’ordine, con lanci di sassi, conclusi verso le quattro del 20 mattina. La rotonda di via Panoramica, dove da giorni manifestano i cittadini, è isolata dal 19 ottobre a causa di una barricata di circa 200 metri formata da materiali di risulta, vecchi mobili, reti e paletti.
Sulle strade che portano alla discarica di Terzigno restano diversi altri blocchi. Nonostante i disordini 31 compattatori hanno sversato nella discarica di Sari, altri invece sono stati dirottati verso altri sversatoi. I miasmi della discarica di Sari si avvertono a chilometri di distanza, tanto che i residenti protestano contro l’apertura immminente di una seconda discarica in località Cava Vitiello.