Roma, il 28enne Oleksii Kavelin scomparso all’aeroporto di Fiumicino: «Non lo sentiamo da settimane»

Redazione
29/01/2024

L'uomo di origini ucraine è partito a fine 2023 dalla Polonia per un viaggio. Arrivato in Italia, ha sentito i genitori in videochiamata prima di sparire. Gli amici: «Si comportava in modo strano».

Roma, il 28enne Oleksii Kavelin scomparso all’aeroporto di Fiumicino: «Non lo sentiamo da settimane»

Una prima scomparsa il 3 gennaio, poi una seconda il 15. Oleksii Kavelin, un ragazzo di 28 anni di origini ucraine, sembra essere scomparso nel nulla. La madre lo ha sentito per l’ultima volta poche settimane fa, in videochiamata dall’aeroporto di Fiumicino. Il giovane vive in Polonia e ha raggiunto l’Italia intorno a Capodanno, dopo aver volato fino in Olanda e poi in Svizzera. Da Roma, però, ha fatto perdere le sue tracce. Tanto che la madre è partita dalla Polonia già il 4 gennaio, ma non ha trovato nessuna risposta e ha denunciato la scomparsa ai carabinieri.

Gli ultimi due contatti il 3 e il 15 gennaio

A raccontarlo è stato Roma Today, che ha ripercorso l’intera vicenda. Il 3 gennaio il giovane ha risposto alle chiamate dei genitori per poi sparire. La madre, giunta nella Capitale, non ha trovato alcuna traccia del figlio e ha girato per la città con la sua foto, senza successo. E nemmeno i carabinieri di Fiumicino sono riusciti a venirne a capo. Il ragazzo sembrava scomparso, fin quando ha risposto in videochiamata ai genitori, di nuovo, il 15 gennaio. Poi più nulla. Secondo il quotidiano, contattato anche dalla donna, Oleksii non parla né inglese né italiano e potrebbe essere in difficoltà.

Gli amici di Oleksii: «Si comportava in modo strano»

Gli amici del 28enne, intervistati dal portale, hanno raccontato: «Non sappiamo perché sia venuto a Roma. Nel ultimo periodo si comportava in modo strano. La mamma era venuto a riprenderlo. Siamo preoccupati». Del caso si è occupato anche il programma televisivo Chi l’ha visto?, ma a situazione attualmente non è cambiata. Le autorità continuano a cercarlo.