Oliviero Toscani «felicissimo» per la morte di Berlusconi: «Ha rovinato l’Italia»

Redazione
21/06/2023

Il fotografo lo ha prima dichiarato a Scampia e poi confermato ad Adnkronos: «Sì, sono uno di quelli che pensa che Berlusconi sia stato la rovina dell'Italia. Sono felice che non ci sia più, felicissimo».

Oliviero Toscani «felicissimo» per la morte di Berlusconi: «Ha rovinato l’Italia»

L’eco della morte di Silvio Berlusconi non si spegne e con esso non lo fanno nemmeno le polemiche. Le ultime in ordine temporale le ha scatenate Oliviero Toscani. Il fotografo si è reso protagonista di dichiarazioni che hanno stupito durante la presentazione del festival sociale Tutt’ egual song’ e criature, nell’aula magna del polo di Scampia dell’Università Federico II di Napoli, nel pomeriggio del 20 giugno. Parlando della scomparsa del leader di Forza Italia ha dichiarato: «Per fortuna è morto Berlusconi. Ci rendiamo conto della dignità sociale che ci ha rubato? Eravamo un paese dignitoso, con lui c’è stata una grande rovina, un bombardamento culturale e una grande deviazione dell’Italia negli ultimi tempi». Un concetto espresso anche 24 ore dopo sulle pagine di Adnkronos: «Sì, sono felice che non ci sia più».

Il fotografo Oliviero Toscani ha spiegato di essere felice per la scomparsa di Berlusconi, accusato di aver rovinato l'Italia
Oliviero Toscani durante un evento del 2019 (Getty).

Toscani: «In Italia sono eroi i gangster e Berlusconi»

Il fotografo è intervenuto nell’aula magna dell’ateneo dopo aver realizzato a Scampia una istallazione con i ritratti di circa un centinaio tra ragazze e ragazzi su un grande telone per un cantiere. Durante il suo discorso, si è soffermato sul mondo del lavoro, ma anche sulla società odierna e sul ruolo della stessa Scampia: «Famosa al mondo per il gangsterismo? È ridicolo accettare questa condizione, anche se a qualcuno fa comodo. Ma è disumano perché i gangster qui sono una minoranza. Ma purtroppo, in Italia gli eroi sono i gangster e i Berlusconi». Ed è allora che ha parlato di un’Italia «rovinata» dall’ex premier, morto il 12 giugno 2023.

Toscani insiste: «Berlusconi la rovina dell’Italia»

E non è finita, perché a distanza di 24 ore non c’è stato alcun dietrofront, anzi Toscani ha confermato quanto detto, intervistato telefonicamente dall’Adnkronos. «Sì, sono uno di quelli che pensa che Berlusconi sia stato la rovina dell’Italia. Sono felice che non ci sia più, felicissimo», conferma il celebre fotografo. E lo fa nonostante la presa di posizione del consorzio Smean Energy, promotore dell’evento a Scampia, che si è dissociato dalle dichiarazioni con una nota.

Il fotografo Oliviero Toscani ha spiegato di essere felice per la scomparsa di Berlusconi, accusato di aver rovinato l'Italia
Il fotografo Oliviero Toscani (Imagoeconomica).

Toscani, invece, spiega: «Penso che la morte di Berlusconi sia stata una fortuna per questo paese non sono l’unico a pensarlo. Berlusconi è stato la rovina dell’Italia, in tutto: la sua etica, la sua educazione, il modo di trattare le donne. Ha avuto la possibilità di avere una maggioranza schiacciante in Parlamento e non è riuscito a fare niente, quindi non è neanche un grande statista. Ha fatto interessi privati in atto d’ufficio, ha messo le mani dappertutto ma non ha migliorato niente. Se parliamo di Berlusconi all’estero ci prendono in giro, mentre in Italia quando qualcuno muore diventa santo. Ma il tempo mi darà ragione».