Operai sulla fiaccola di Porto Marghera

Redazione
01/02/2011

Gli operai tornano a occupare luoghi simbolo. Una coppia di operai della Vinyls, un uomo e una donna, il 1°...

Operai sulla fiaccola di Porto Marghera

Gli operai tornano a occupare luoghi simbolo. Una coppia di operai della Vinyls, un uomo e una donna, il 1° febbraio sulla fiaccola che domina gli impianti chimici di Porto Marghera, in segno di protesta contro l’ipotesi di blocco dell’accordo aziendale.
Lo ha annunciato alle agenzie di stampa Riccarco Coletti della Filtem Cgil, che ha detto di sospettare che «qualcuno in ambito Eni abbia messo in giro voci che l’accordo di cessione sarebbe fallito».
Non è la prima volta che gli operai ricorrono a misure estreme: a gennaio una quindicina di uomini avevano inscenato una protesta simile a difesa del posto di lavoro.