#OpIsis, hackerato sito filo jihadista

27 Novembre 2015 11.48
Like me!

Aveva dichiarato guerra all’Isis, oscurando 5.500 account
Twitter legati al Califfato. Ora un gruppo di hacker legato ad
Anonymous – il GhostSec – ha hackerato un sito pro-jihad nel deep
web sostituendo la home page con la pubblicità di una farmacia
online.
«Lavora sulla tua calma», recita l’annuncio, «troppe
persone sono invischiate in questo affare dell’Isis. Possiamo
migliorare la nostra piattaforma per offrire allo Stato Islamico
i contenuti di cui ha disperatamente bisogno».
Il tutto accompagnato dal link di una farmacia online ( i
pagamenti possono essere effettuati con bitcoin): con un clic è
possibile procurarsi Prozac e Viagra.


 

Un annuncio che non stupisce, visto che la paga di un jihadista arruolato nell’Isis
consiste in 100 dollari al giorno, droghe chimiche e pure qualche
pasticca blu.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *