Palermo, attentato alla sede del Pd

Redazione
27/12/2010

Un attentato, nella notte del 26 dicembre, nella sede della segreteria regionale e provinciale del Pd a Palermo. Nella sede...

Un attentato, nella notte del 26 dicembre, nella sede della segreteria regionale e provinciale del Pd a Palermo. Nella sede di via Bentivegna, a pochi passi dal commissariato Politeama, è stato appiccato il fuoco al portone d’ingresso: la fuliggine ha raggiunto il primo piano, quello degli uffici. Alcune scritte sono state trovate sul marciapiede davanti all’ingresso e sul portone: con vernice rossa a spruzzo qualcuno ha scritto la lettera “R”, seguita dal disegno di una falce e martello e da una “B”. Inoltre è stato rinvenuto anche del liquido infiammabile. Gli agenti del commissariato sono arrivata sul luogo solo nella mattinata del 27 dicembre: la denuncia dell’attentato è stata fatta dal segretario regionale del Pd, Giuseppe Lupo, che si è recato in Questura per raccontare l’accaduto.Sull’episodio la Procura ha aperto un’inchiesta