Pallone rosso in campo, la Serie B gioca contro violenza sulle donne

Redazione
22/11/2023

Nel cerimoniale, deciso dalla Lega del campionato cadetto, è previsto che una delegazione di ogni società del campionato consegni simbolicamente la sfera colorata del colore contro la violenza di genere ad una donna. Il presidente Mauro Balata sarà a Cremona.

Pallone rosso in campo, la Serie B gioca contro violenza sulle donne

Un pallone rosso in campo per dire basta alla violenza sulle donne. La 14esima giornata della Serie B si giocherà con la sfera speciale del colore simbolo delle campagne contro questo reato: in occasione del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea Generale dell’Onu nel 1999, la Lega B ha previsto diverse attività volte alla sensibilizzazione durante il weekend di campionato. Fra questi, appunto, l’utilizzo in tutte le gare del pallone Kappa speciale rosso.

Mauro Balata, presidente Lega Serie B
Mauro Balata, presidente Lega Serie B (X).

Ogni società consegnerà un pallone rosso ad una donna

Nel cerimoniale pre-gara su tutti i campi ci sarà, inoltre, una consegna simbolica del pallone da parte di un rappresentante della società di casa a una donna invitata dal club. Il presidente della Lega B Mauro Balata sarà a Cremona insieme al presidente della Cremonese Francesco Dini con il sottosegretario della Regione Lombardia con delega a Sport e Giovani Lara Magoni. Le iniziative della 14esima giornata fanno parte della campagna che la Lega B ha adottato fin dall’inizio della stagione e che Balata ha deciso di ampliare per tutto l’arco del campionato in collaborazione con il Servizio analisi criminale, ufficio interforze del Dipartimento della pubblica sicurezza, diretto da Stefano Delfini.