Micaela Ramazzotti e Paolo Virzì si separano

Micaela Ramazzotti e Paolo Virzì si separano

09 Novembre 2018 10.44
Like me!

Il giorno dopo l'uscita di Notti magiche, l'ultimo film di Paolo Virzì, e di Ti presento Sofia con Micaela Ramazzotti è arrivata la doccia fredda: l'attrice ha chiesto la separazione dal regista. La coppia già da circa due mesi non abita più insieme e i rispettivi legali hanno dato corso alle procedure necessarie per definire la separazione. Quello del 2018 pare essere un autunno di amori finiti. È accaduto a Tronchetti Provera e Afef, una delle coppie più longeve del jet set, e a Elisa Isoardi e Matteo Salvini dopo tre anni di relazione (leggi anche: Elisa Isoardi, Matteo Salvini e un selfie che non ha precedenti). Ma in questo caso nessun selfie: la rottura tra Ramazzotti e Virzì è stata confermata da amici della coppia a seguito delle voci raccolte nel mondo dello spettacolo in questi giorni. L'attrice e il regista toscano il prossimo 17 gennaio avrebbero festeggiato 10 anni di matrimonio. La coppia ha due figli, Jacopo nato nel 2010 e Anna nel 2013.

La notizia della rottura è arrivata – almeno ai fan – come un fulmine a ciel sereno. Giovedì 8 novembre, in una intervista alla Gazzetta dello Sport, Micaela Ramazzotti alla domanda sui 10 anni di matrimonio col suo pigmalione aveva risposto serena: «È una data molto importante, anche se alla fine io lavoro tanto e il tempo passa in fretta senza che me ne renda bene conto. Chi ci dà la misura del tempo sono solo i nostri figli».

Lo scorso settembre, invece, in una intervista a Vanity dal Lido di Venezia, l'attrice aveva ribadito l'importanza della privacy, di «avere dei momenti d’intimità» con se stessa e di «tenere protetti, riservati, lontani dai riflettori» il marito e i figli.

INNAMORATI SUL SET DI TUTTA LA VITA DAVANTI

I due si erano incontrati e innamorati sul set di Tutta la vita davanti e non si erano più lasciati. Con il marito, Ramazzotti aveva girato film di successo: da La prima cosa bella a La pazza gioia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *