Papa Francesco, in primavera 2024 arriva la sua autobiografia Life

Fabrizio Grasso
08/11/2023

Edita da HarperCollins, racconterà gli episodi più importanti della storia attraverso gli occhi del pontefice. Dalla Seconda guerra mondiale alle dimissioni di Benedetto XVI, spazio anche per messaggi di pace e fede: «Una riflessione per non ripetere gli errori del passato».

Papa Francesco, in primavera 2024 arriva la sua autobiografia Life

In arrivo la prima autobiografia di Papa Francesco. Nella primavera del 2024, HarperCollins pubblicherà Life – La mia storia nella Storia, un racconto dei principali eventi del XX secolo attraverso gli occhi del pontefice. Atteso in contemporanea mondiale, dall’Italia agli States, fornirà ai giovani uno strumento per riflettere sul mondo che li circonda e sugli errori di chi li ha preceduti, per evitare di ripeterli in futuro. La narrazione, cui contribuiranno anche interventi del vaticanista di Mediaset Fabio Marchese Ragona, intreccerà le vicende personali di Papa Bergoglio, che aprirà lo scrigno dei ricordi, con i fatti più eclatanti del Novecento fino ai giorni nostri. «Giunti alla mia età, anche per noi stessi, è importante fare memoria», ha spiegato Sua Santità in un comunicato ufficiale. «È un esercito di discernimento che tutti dovremmo fare, prima che sia troppo tardi».

HarperCollins pubblicherà Life - La mia storia nella Storia, la prima autobiografia di Papa Francesco. Uscirà nella primavera del 2024.
Papa Francesco saluta i fedeli in Piazza San Pietro (Getty Images).

Guerre, pandemia e sport, di cosa parlerà l’autobiografia di Papa Francesco

«Life – La mia storia nella Storia sarà un viaggio straordinario lungo decenni per ripercorrere le tappe più significative dei nostri tempi», ha spiegato l’editore in un comunicato. Il libro partirà dallo scoppio della Seconda guerra mondiale, quando Papa Francesco aveva appena tre anni, per raccontare lo sterminio degli ebrei per opera dei nazisti. Si passerà alla bomba atomica su Hiroshima e Nagasaki, prima di analizzare i grandi conflitti del XX secolo. Non mancheranno la caduta del muro di Berlino, il colpo di Stato del 1976 in Argentina e la grande recessione economica del 2008. Il pontefice racconterà la sua esperienza anche con il crollo delle Torri Gemelle l’11 settembre 2001 negli States, fino ad arrivare agli anni della pandemia e alle dimissioni di Benedetto XVI.

Sua Santità non dimenticherà anche eventi più leggeri, raccontando la sua passione per la cultura e per lo sport, in particolare per il calcio. Oltre a raccontare le sue memoria dello sbarco sulla Luna del 1969, Papa Francesco ricorderà la vittoria dell’Argentina al Mondiale di calcio del 1986 e il suo rapporto con il Pibe de Oro Diego Armando Maradona. Nell’autobiografia Life troveranno spazio anche tutti i temi dell’attualità, dalla crisi climatica alle diseguaglianze sociali, passando per i conflitti, le armi atomiche, la lotta alle discriminazioni razziali e di genere. «Siamo onorati di pubblicare il libro del pontefice», ha detto Brian Murray, presidente e Ceo di HarperCollins Publisher. «Ha vissuto una vita eccezionale, testimone di alcuni dei momenti decisivi della storia recente. Non vediamo l’ora di portare la sua esperienza ai lettori di tutto il mondo».

Le parole del pontefice: «Non ripetiamo gli errori del passato»

«Il volume vede la luce perché, soprattutto i più giovani, possano ascoltare la voce di un anziano e riflettere su ciò che ha vissuto il nostro pianeta», ha anticipato Papa Francesco in un comunicato. «Non ripetiamo gli errori del passato». Ricordando le guerre che hanno flagellato e continuano a interessare il mondo, il capo della Chiesa cattolica ha ricordato genocidi, persecuzioni e odio «tra fratelli e sorelle di diverse religioni». Attraverso il suo libro, il pontefice spera di aiutare a «guardare indietro nel tempo per ritrovare le cose non buone e i peccati commessi, ma anche per rivivere ciò che di buono Dio ci ha mandato».

LEGGI ANCHE: Papa Francesco, il cardinale Bruni: «Ha un po’ di raffreddore»