Paris va a due ruote

Redazione
19/12/2010

  di Domenico Fabbricini Non è uno scherzo o una trovata pubblicitaria ma pura realtà, con tanto di presentazione ufficiale:...

Paris va a due ruote

 

di Domenico Fabbricini

Non è uno scherzo o una trovata pubblicitaria ma pura realtà, con tanto di presentazione ufficiale: Paris Hilton, la ricca ereditiera nota più per le sue “performance” mondane che per reali meriti personali, entra nel mondo delle competizioni su due ruote diventando sponsor di un team della classe 125 GP. Il 18 dicembre all’Hotel ME di Madrid la bella americana ha presentato il nuovo team che prenderà parte al Motomondiale e che trae il nome da un suo progetto: SuperMartxé Vip by Paris Hilton.
Non è la prima volta che un Vip decide di associare il suo nome al mondo delle moto, era già successo con Antonio Banderas, Vasco Rossi e Michael Jordan, proprietario di una squadra negli Usa.
Naturalmente la Hilton non ha fondato una vera e propria scuderia ma si appoggerà al già esistente team Bqr (da anni al via del mondiale tra Moto2/250 e 125) che mette a disposizione due Aprilia Rsa guidate da Sergio Gadea (dopo una non indimenticabile stagione in Moto2 con la Pons Kalex) e il quindicenne Maverick Vinales, nuovo fenomeno e campione 2010 del Cev.
Paris Hilton si avvarrà del supporto dei soci Nano e Xavi Montero, Ricard Garriga e Ricard Jove in qualità di direttore sportivo di BQR, mentre Rossano Brazzi (che fa il suo ritorno nel Motomondiale) sarà il capo tecnico.
Il programma è triennale ed ha aspirazioni di Moto2 e MotoGP per il 2013, mentre è già certa la partecipazione nel 2012 alle Moto3. Non è la prima volta però che Paris associa il suo nome ai motori: nel 2005 la Beverly Hills Choppers aveva realizzato, in suo onore, il Chopper Harley Davidson, valore 250 mila dollari, rosa e impreziosita di Swarovski. Tanto sobrie non saranno neanche le due Aprilia che scenderanno in pista: bianche con linee blu e rosa su tutta la carrozzeria e qualche stella rosa qua e là. E pensare che il motociclismo è sempre stato considerato uno sport per veri uomini…