Chi è Paulo Fonseca, il nuovo allenatore della Roma

Il tecnico lusitano ha firmato un biennale con opzione per il terzo anno. Nelle tre stagioni in Ucraina, con lo Shakhtar Donetsk, ha vinto tre scudetti e tre coppe nazionali. Il profilo.

11 Giugno 2019 11.21
Like me!

Il 46enne Paulo Fonseca è il nuovo tecnico della Roma. Lo ha ufficializzato il club giallorosso sul proprio sito. Il tecnico portoghese ha firmato un contratto biennale con opzione per il terzo anno. In arrivo dagli ucraini dello Shakhtar Donetsk, sostituisce Claudio Ranieri. «Sono molto felice di essere stato nominato nuovo allenatore della Roma e desidero ringraziare tutta la dirigenza del Club per l’opportunità che mi hanno concesso», ha detto Fonseca in una nota pubblicata sul sito della società giallorossa, «Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta e non vedo l’ora di trasferirmi a Roma, di incontrare i nostri tifosi, di cominciare a lavorare. Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale».

UNA CARRIERA COSTRUITA IN PORTOGALLO

Nato in Mozambico nel 1973, ha costruito la sua carriera di giocatore tra le fila di alcune delle più importanti società sportive lusitane. Cresciuto nel vivavio del Barreirense, ha maturato esperienza eanche al Porto, Maritimo, Vitória Guimarães e Estrela Amadora, dove nel 2005 ha anche iniziato la sua carriera di allenatore. Tra il 2007 e 2016 ha allenato alcune delle più importanti squadre portoghesi come Paços de Ferreira, Porto e Sporting Braga. Nel 2016 arriva la svolta con l’esperienza in terra ucriaina allo Shakhtar Donetsk.

LE VITTORIA IN TERRA UCRAINA

Allo Shakhtar Fonseca si è trovato a raccogliere la pesante eredità di Mircea Lucescu seduto sulla panchina dei “minatori” dal 2004 al 2016. Nel giro di tre stagioni il tecnico lusitano ha vinto quasi tutti i trovei nazionali possibili, tre scudetti di fila e tre Coppe d’Ucraina, più una Supercoppa nazionale nel 2017. Più incerto invece il percorso europeo con due sedicesimi di europaleague, 2016-2017 e 2018-2019, e un ottavo di finale in Champions League perso priprio contro la Roma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *