Per le feste meno viaggi e pochi regali

Redazione
06/12/2010

Sarà la vacanza la Cenerentola delle feste di fine anno: almeno secondo Confesercenti che stima una flessione dell’8%.  Le vacanze saranno di meno e più...

Per le feste meno viaggi e pochi regali

Sarà la vacanza la Cenerentola delle feste di fine anno: almeno secondo Confesercenti che stima una flessione dell’8%.  Le vacanze saranno di meno e più brevi: dalla durata media degli ultimi tre anni di 6 giorni si scivola a 5 (ma il 40% dei partenti resterà fuori solo 2-3 giorni al massimo). E se il Natale tiene senza arretramenti, il calo si concentra nel Capodanno (-6%) e nei giorni che precedono la Befana (-3%).
Cresce invece la spesa media: da 683 euro a 810. I forzati del viaggio restano soprattutto i giovani (18-24enni) e le persone appartenenti ai profili professionali alti. In Italia le regioni più gettonate sono Lombardia e Trentino-alto Adige, in Europa la meta preferita è di gran lunga la Francia, seguita a distanza dalla Spagna. Sul fronte dei regali cresce la percentuale di chi intende spendere di più passando dal 12 al 19% degli intervistati. Ma la maggioranza relativa, 45% (era il 46% l’anno scorso) ha deciso di risparmiare. Tutto questo si traduce per il quinto anno consecutivo in un segno negativo sia pure attenuato rispetto al passato: quest’anno siamo ad un -6% ma l’anno scorso eravamo -8% e nel 2008 a -9%.