Perché i fenicotteri sono rosa

Redazione
16/02/2015

Le sfumature rosa dell'elegante fenicotteroI fenicotteri, dal caratteristico colore rosato, sono uccelli sociali che vivono in grossi stormi nelle zone acquatiche. Assistere a uno stormo di fenicotteri che si alza in volo e tinge il cielo di rosa certamente è uno spettacolo affascinante...

Perché i fenicotteri sono rosa

Le sfumature rosa dell’elegante fenicottero

I fenicotteri, dal caratteristico colore rosato, sono uccelli sociali che vivono in grossi stormi nelle zone acquatiche. Assistere a uno stormo di fenicotteri che si alza in volo e tinge il cielo di rosa certamente è uno spettacolo affascinante e imperdibile.

Ma da cosa dipendono le sfumature variopinte delle penne, che vanno dal rosa più tenue al vermiglio?

 La risposta va ricercata innanzitutto nell’alimentazione, ricca di carotenoidi.

I fenicotteri si nutrono infatti di molluschi, insetti acquatici e, in particolare, di una varietà di piccolo gamberetti rosa, denominata Artemia salina, che prende a sua volta il colore dalle alghe di cui si nutre.

La colorazione del piumaggio del fenicottero dipende proprio dalla quantità assunta di questi microcrostacei, e può variare dal bianco al rosa più intenso.

Mentre il piumaggio dei piccoli che escono dal guscio è bianco, quello di un esemplare adulto e ben nutrito può essere molto variopinto. Al contrario, una colorazione bianca o pallida può essere sintomo di malattie o scarsa alimentazione – specialmente nei casi di fenicotteri allevati in cattività. La colorazione è anche un importante carattere sessuale che indica la maggiore desiderabilità di un partner. Con la muta, tuttavia, le penne perdono progressivamente il loro colore poiché i carotenoidi tendono a degradarsi con il tempo.