Pescara, carabinieri in comune per lista politici

Redazione
23/08/2012

I carabinieri si sono presentati in Comune a Pescara la mattina delm 23 agosto per acquisire la lista dei presunti...

Pescara, carabinieri in comune per lista politici

I carabinieri si sono presentati in Comune a Pescara la mattina delm 23 agosto per acquisire la lista dei presunti politici beneficiari di abbonamenti e biglietti gratis per le partite interne del Pescara calcio.
NOMI RIFIUTATI. I carabinieri sono stati chiamati dal vice presidente del consiglio comunale, Fausto Di Nisio (Idv), il quale si era presentato negli uffici comunali per richiedere l’eventuale lista.
Secondo quanto si è appreso, al diniego degli uffici, Di Nisio avrebbe chiamato i carabinieri ai quali sarebbe stato opposto ulteriore rifiuto.
Di Nisio nei giorni scorsi aveva promosso una battaglia di legalità per il rispetto della convenzione tra Comune e Pescara calcio.
160 INGRESSI. Secondo il contratto il club dovrebbe corrispondere 160 ingressi al Comune, come forma di controllo dell’autorità pubblica sull’impianto, di proprietà comunale. (Guarda il video che ironizza sui politici allo stadio).
Proprio per evitare abusi Di Nisio aveva chiesto di accedere ai beneficiari di questi ingressi.
In segno di protesta ha ora preannunciato le sue dimissioni da consigliere comunale.