Quattro condanne a 10 anni per i fatti di piazza San Carlo

La gup Maria Francesca Abenavoli, al termine del rito abbreviato, ha inflitto la pena a Sohaib Bouimadaghen, Hamza Belghazi, Mohammed Machmachi e Aymene El Sahibi.

17 Maggio 2019 10.19
Like me!

Quattro condanne a poco più di 10 anni di carcere per omicidio preterintenzionale sono state inflitte ai giovani accusati di aver scatenato il panico in piazza San Carlo a Torino la sera del 3 giugno 2017, spargendo spray urticante tra la folla a scopo di rapina durante la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid. Nella calca 1.672 persone sono rimaste ferite e due donne sono morte: Erika Pioletti, originaria di Domodossola, e Marisa Amato di Torino.

CHI SONO I CONDANNATI

La gup Maria Francesca Abenavoli, al termine del rito abbreviato, ha inflitto 10 anni, 4 mesi e 20 giorni di reclusione a Sohaib Bouimadaghen, 21 anni; Hamza Belghazi, 20 anni; Mohammed Machmachi, 21 anni. Mentre Aymene El Sahibi, 22 anni, considerato autore di un minor numero di furti, è stato condannato a 10 anni, 3 mesi e 24 giorni. I quattro sono tutti detenuti in carcere e l'ordinanza di custodia cautelare, che sarebbe scaduta a breve, è stata rinnovata.

LA DIFESA HA ANNUNCIATO IL RICORSO IN APPELLO

Rimarranno quindi in cella in attesa del processo di secondo grado e la difesa ha già annunciato il ricorso in Appello. Per l'avvocato Basilio Foti «non ci fu la rapina all'origine della tragedia, leggeremo le motivazioni della sentenza e faremo appello. Questa non è giustizia. Mi aspettavo qualcosa di diverso e di meglio e rimango convinto della nostra ricostruzione dei fatti». Sul fronte delle responsabilità istituzionali, invece, è ancora in corso l'udienza preliminare per i 15 organizzatori e amministratori dell'evento, compresa la sindaca Chiara Appendino e l'ex questore Angelo Sanna, accusati di lesioni, omicidio e disastro colposo. Un filone per cui si prevedono tempi molto più lunghi, essendo in corso una trattativa tra le parti offese e le assicurazioni del Comune e dell'ente Turismo Torino per il risarcimento dei danni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *