Goldman Sachs prevede un calo del Pil Usa del 34%

Redazione
31/03/2020

Il tasso di disoccupazione è atteso schizzare al 15% entro la metà dell'anno. Il crollo sarà seguito da una ripresa sostenuta sostenuta, con il Pil in crescita del 19% nel terzo trimestre

Goldman Sachs prevede un calo del Pil Usa del 34%

Goldman Sachs prevede una contrazione dell’economia del 34% nel secondo trimestre, peggiore quindi del 24% inizialmente stimato. Il tasso di disoccupazione è atteso schizzare al 15% entro la metà dell’anno, ben oltre il 9% delle precedenti stime. Il crollo sarà seguito da una ripresa sostenuta sostenuta, con il Pil in crescita del 19% nel terzo trimestre