Il calendario di ponti e giorni festivi nel 2019

Il calendario di ponti e giorni festivi nel 2019

30 Dicembre 2018 21.41
Like me!

Il 2019 è generoso con chi ama viaggiare: i ponti e le festività del 2019 regalano tante occasioni per staccare la spina e concedersi viaggi, in Italia e all'estero. Prendendo 11 giorni di ferie si riescono a organizzare in tutto ben 37 giorni di vacanza. Ecco qualche suggerimento.

PASQUA, 21 aprile. Sabato, domenica e lunedì di Pasqua e Pasquetta concedono un city break di tre giorni da trascorrere a Matera, capitale europea della cultura, dove pullulano eventi e concerti. Oppure si può scegliere di recarsi a Londra, dove andare a caccia di uova di cioccolato in una delle tante Easter Egg Hunt, organizzate nella capitale britannica, e di ammirare i capolavori di Van Gogh alla Tate Britain o, se si viaggia con la famiglia, di lasciarsi coinvolgere dalla mostra dedicata al sole allo Science Museum.

25 APRILE. Per la festa della Liberazione, che cade di giovedì, con un giorno di ferie si può trascorrere un lungo weekend di quattro giorni a Lipsia e a Dresda, in Germania, dove quest'anno si celebrano con mostre, spettacoli e itinerari i 100 anni della Bauhaus, celebre scuola di architettura, arte e design che influenzò i movimenti artistici delle avanguardie. Oppure concedersi una vacanza tra le colline della Val d'Orcia, in Toscana, alla scoperta di abbazie e piccoli borghi medievali.

PRIMO MAGGIO. Nel 2019 la festa dei lavoratori cade di mercoledì, creando un'ottima occasione per organizzare una piccola vacanza di cinque giorni. Si può scegliere Anversa, nelle Fiandre, che rende omaggio al pittore visionario Pieter Bruegel il Vecchio, a 450 anni dalla morte: nei tanti musei della città si potranno ammirare i capolavori del pittore fiammingo, tra cui l'opera DulleGriet nel museo Mayer van den Bergh. Ma se si decide di combinare i ponti di Pasqua, 25 aprile e primo maggio si ottengono viaggi dai sei ai dodici giorni e, precisamente, dal 20 al 25 aprile, dal 25 aprile al primo maggio e dal 20 aprile al primo maggio. Nell'ultima combinazione è possibile organizzare un tour in Andalusia, nel sud della Spagna, tra città d'arte, spettacoli di flamenco e tramonti sulle spiagge.

FERRAGOSTO. Bisogna aspettare l'estate per andare in vacanza visto che il 2 giugno è domenica; se a Ferragosto non si è già in ferie, si può scegliere con appena due giorni di regalarsi un viaggio – dal 10 al 15 o dal 15 al 19 agosto – in Costa Azzurra, tra spiagge e calette rocciose, borghi deliziosi e itinerari sulle tracce di artisti famosi.

OGNISSANTI. Il 1 novembre è venerdì e permette di organizzare un lungo weekend autunnale per staccare la spina prima di Natale. Tra le mete consigliate Valencia, dove perdersi tra i musei, il Bioparc e le spiagge; e Firenze per partecipare alle celebrazioni di "Leonardo 2019", un ricco programma di eventi e iniziative in occasione dei 500 anni dalla sua morte.

NATALE E CAPODANNO. Nel 2019 Natale e Santo Stefano arrivano di mercoledì e di giovedì, offrendo la possibilità di organizzare una vacanza di sei giorni, dal 21 al 26 dicembre. È l'occasione per immergersi nella romantica atmosfera natalizia di Vienna, tra i mercatini e i concerti di musica classica; o per scappare al caldo di Zanzibar e scoprire le bellezze naturali e le spiagge mozzafiato dell'isola delle spezie. Per la fine dell'anno si può partire il 28 dicembre e, prendendo quattro giorni di ferie, si torna dopo l'Epifania, considerando che il primo gennaio è un mercoledì e la Befana un lunedì. Anche in questo caso due suggerimenti: uno al caldo di Cuba, l'altro tra le scintillanti feste di fine anno sull'Alpe di Siusi, tra sciate, passeggiate e bagni termali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *