Il premier portoghese António Costa ha annunciato le dimissioni in diretta tv

Redazione
07/11/2023

Coinvolto nell'inchiesta della magistratura sugli investimenti "verdi" del suo governo, si è detto «fiducioso nel funzionamento della giustizia». Incriminato anche il ministro delle Infrastrutture Galamba.

Il premier portoghese António Costa ha annunciato le dimissioni in diretta tv

Il primo ministro portoghese António Costa si è dimesso, annunciando la notizia in diretta tv. Confermate dunque le voci sull’esistenza di un’indagine penale sul suo conto. A questo proposito, Costa si è detto «fiducioso nel funzionamento della giustizia» e si è messo a disposizione per chiarire ogni sospetto sul suo operato. Il premier portoghese è coinvolto nell’inchiesta della magistratura sugli investimenti “verdi” del suo governo.

Perquisiti due ministeri

Il ministro delle Infrastrutture portoghese, João Galamba, è stato incriminato nell’ambito di un’inchiesta che, nella mattinata di martedì 7 novembre, ha portato la polizia a perquisire due ministeri (Infrastrutture e Ambiente) e la stessa Presidenza del consiglio. Secondo quando riportato dalla stampa portoghese, lo stesso premier, António Costa, sarebbe quindi indagato, ma in un’inchiesta condotta alla Corte Suprema.

I reati sospettati

Per Galamba, riporta l’Ansa, i reati di cui è sospettato dal Pubblico ministero sarebbero corruzione attiva e passiva, traffico d’influenza e abuso d’ufficio. Le indagini hanno come oggetto investimenti nell’ambito dello sfruttamento dell’idrogeno verde e della miniera di litio di Montalegre, nel nord del Paese. Al momento ci sarebbero in stato di fermo almeno tre figure molto vicine al premier: il capo di gabinetto Vítor Escária, l’imprenditore, consulente e amico personale del premier, Diogo Lacerda Machado, e il sindaco socialista della città portuale di Sines, Nuno Mascarenhas.