Poste Italiane, ok Cdm per la privatizzazione di una quota

Valentina Sammarone
25/01/2024

Nel comunicato finale si legge: «Mantenere una partecipazione dello Stato, anche indiretta, che assicuri il controllo pubblico».

Poste Italiane, ok Cdm per la privatizzazione di una quota

Il Consiglio dei ministri «ha approvato, in esame preliminare, un provvedimento che regolamenta l’alienazione di una quota della partecipazione detenuta dal Ministero dell’economia e delle finanze nel capitale di Poste Italiane S.p.a., tale da mantenere una partecipazione dello Stato, anche indiretta, che assicuri il controllo pubblico». Nel comunicato finale del Cdm si legge: «Le modalità di alienazione tenderanno anche a favorire la tutela dell’azionariato diffuso e la stabilità dell’assetto proprietario».