Pozzolo non parla e Renzi lo attacca: «Omertà, troppi stanno mentendo e il più reticente è Delmastro»

Redazione
18/01/2024

Il senatore di Italia Viva: «C’è qualcosa che non torna. Questa storia puzza sempre di più. E io sono sconvolto che dei parlamentari non dicano tutta la verità su un fatto di cronaca così grave».

Pozzolo non parla e Renzi lo attacca: «Omertà, troppi stanno mentendo e il più reticente è Delmastro»

Il senatore Matteo Renzi ha pubblicamente criticato il deputato Emanuele Pozzolo, indagato per il colpo esploso dalla sua pistola durante una festa di Capodanno, per essersi avvalso della facoltà di non rispondere davanti al pm. Il leader di Italia Viva, in un lungo tweet, se l’è presa anche con il sottosegretario alla Giustizia Andrea Delmastro. Quest’ultimo, presente alla stessa festa dello sparo, ma il cui ruolo non è stato ancora chiarito, sarebbe per Renzi «il più reticente di tutti».

Pozzolo non parla e Renzi lo attacca «Omertà, troppi stanno mentendo e il più reticente è Delmastro»
Delmastro e Pozzolo (Imagoeconomica).

Renzi: «Troppi stanno mentendo»

Nel suo tweet, Renzi ha scritto: «Colpo di scena (si fa per dire) sullo sparo al veglione di Capodanno dei pistoleri del partito della Meloni. Il deputato FDI, Pozzolo, aveva detto che avrebbe fatto il nome di chi ha sparato davanti al PM. Oggi c’era l’interrogatorio davanti al PM. E che ha fatto Pozzolo? Ha detto che non risponde, che si avvale della facoltà di non rispondere. Ragazzi, questa cosa è incredibile e passa sotto silenzio. Da due settimane si stanno scambiando pizzini per trovare una ricostruzione plausibile perché sanno che in questa storia qualcuno sta mentendo. Troppi stanno mentendo».

L’attacco a Delmastro: «Tacciono o mentono?»

«E il sottosegretario alla giustizia è il più reticente di tutti», ha continuato, passando all’attacco di Delmastro. «Io sono garantista. Ma proprio perché sono garantista voglio sapere chi è che ha sparato a una festa dove c’erano dei bambini! Davvero un parlamentare ha sparato a una festa con dei bambini rischiando di uccidere un uomo? E perché tutta questa omertà? C’è qualcosa che non torna. Questa storia puzza sempre di più. E io sono sconvolto che dei parlamentari non dicano tutta la verità su un fatto di cronaca così grave: qualcuno giocava con le pistole, un uomo si è salvato per miracolo, c’erano bambini. E questi che fanno? Tacciono o mentono?».