Il presidente portoghese incontra i partiti dopo le dimissioni di Costa

Redazione
08/11/2023

Due le possibilità nelle mani di Marcelo Rebelo de Sousa: indire elezioni anticipate o chiedere al Partito socialista, che in Aula ha la maggioranza assoluta, di trovare una soluzione politica.

Il presidente portoghese incontra i partiti dopo le dimissioni di Costa

II Presidente della Repubblica portoghese, Marcelo Rebelo de Sousa, ha iniziato a ricevere i leader dei partiti presenti in Parlamento in vista di una soluzione alla crisi politica che si è aperta con le dimissioni, avvenute il 7 novembre, del primo ministro António Costa, travolto da un’inchiesta giudiziaria su presunte irregolarità in appalti e investimenti per la transizione energetica. Giovedì 9 il presidente si riunirà anche con il Consiglio di Stato, organo consultivo, e parlerà poi alla nazione.

Elezioni anticipate tra le possibili soluzioni

Sul piatto, per Rebelo de Sousa, ci sarebbero due soluzioni possibili: sciogliere il Parlamento e indire elezioni anticipate all’inizio del 2024 o chiedere al Partito socialista, che in Aula ha la maggioranza assoluta, di trovare una soluzione politica con questa stessa maggioranza. La seconda ipotesi è la meno probabile e avrebbe il favore solo di pochi partiti, come il comunista e gli animalisti del Pan, più cauti rispetto all’ipotesi di legislative anticipate. Un’altra questione da risolvere è quella della legge di Bilancio, che in questo momento è discussione e dovrà essere approvata il prossimo 29 novembre per evitare l’esercizio provvisorio dal primo gennaio 2024.