Di Nicola si è dimesso da vice capogruppo del M5s al Senato

Il giornalista ha annunciato su Facebook la decisione «alla luce del risultato elettorale e delle cose dette in tanti incontri e assemblee». Si era opposto alla chiusura di Radio Radicale.

28 Maggio 2019 12.16
Like me!

Il senatore e giornalistaPrimo Di Nicola si è dimesso da vice capogruppo del Movimento 5 Stelle al Senato. «Mi sono dimesso da vice presidente del gruppo parlamentare del M5s al Senato», ha scritto su Facebook, «una decisione che ritengo necessaria non solo alla luce del risultato elettorale ma anche e soprattutto delle cose che ci siamo detti in tanti incontri e assemblee. Mettere a disposizione del Movimento gli incarichi. È l’unico modo che conosco per favorire una discussione autenticamente democratica su quello che siamo e dove vogliamo andare». Di Nicola, insieme al collega giornalista Emilio Carelli, si era opposto alla chiusura di Radio Radicale nelle settimane prima del voto.

Mi sono dimesso da vice presidente del gruppo parlamentare del Movimento 5 stelle al senato. Una decisione che ritengo…

Publiée par Primo Di Nicola sur Lundi 27 mai 2019

In modo diverso, e ciascuno secondo la propria sensibilità, Di Nicola e il deputato Carelli hanno provato a indicare, parlando con l’Adnkronos, un percorso accettabile per tutti, allo scopo di garantire il servizio e, conseguentemente, quell’occupazione che anche il vice premier Luigi Di Maio, in un’intervista radiofonica, ha mostrato di aver a cuore. Il tema è ‘sensibile’, anche in vista degli Stati generali dell’Informazione organizzati dalla presidenza del Consiglio e che sono in programma il 28 maggio. «Per Radio Radicale», affermava Di Nicola, che è anche vice presidente della commissione di Vigilanza sulla Rai, «sono sicuro che Di Maio troverà una soluzione. Non si tratta infatti di finanziare una emittente, ma, come ho avuto modo di spiegare anche le scorse settimane, di prorogare una Convenzione per assolvere un servizio pubblico essenziale e che è stato legittimamente assegnato».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *