Cos'è successo nella battaglia legale tra Apple e Qualcomm in Cina

Cos’è successo nella battaglia legale tra Apple e Qualcomm in Cina

10 Dicembre 2018 16.20
Like me!

La giustizia cinese ha dato ragione alla società di telecomunicazioni americana Qualcomm nella sua battaglia contro Apple. Secondo quanto riferito proprio da Qualcomm e riportato dalla stampa americana, è stato infatti deliberato che Cupertino ha infranto due brevetti Qualcomm e Pechino ha così emesso un'ingiunzione che vieta le vendite di alcuni modelli di iPhone in Cina. Qualcomm ha spiegato: «Apple continua a beneficiare della nostra proprietà intellettuale senza volerci compensare. L'ordine della corte è un'ulteriore conferma della forza del nostro portafoglio brevetti».

CROLLO DI APPLE A WALL STREET

Apple ha risposto con una nota a Cnbc: «Lo sforzo di Qualcomm di vietare i nostri prodotti è l'ennesima disperata mossa da parte di una società che è sotto indagine per le sue pratiche illegali in molti Paesi». È stato poi spiegato che «tutti i modelli di iPhone restano disponibili in Cina». Dopo il botta e risposta Apple è crollata a Wall Street, arrivando a perdere l'1,54%. I titoli Qualcomm sono invece saliti del 3,30%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *