Quali quartieri evitare a Parigi

Quali quartieri evitare a Parigi

10 Settembre 2015 08.26
Like me!

La città di Parigi è
universalmente identificata con l’immagine da cartolina
della Ville Lumière, meta da sogno per ogni persona,
specie se in coppia. La capitale francese è una città
abbastanza sicura, tuttavia, per non correre il rischio di farsi
rovinare la vacanza, è bene usare cautela quando si visitano
determinate zone. Le frotte di turisti, e i loro portafogli,
possono essere infatti spesso il bersaglio ideale di
borseggiatori o malintenzionati. Le zone dove stare più
attenti e quelle da evitare
Senza fare inutili allarmismi, è
dunque bene tenere presente in quali zone è consigliabile tenere
“gli occhi aperti” e quali invece sarebbe meglio evitare.
Ovviamente, ma questo è un consiglio valido in ogni città, le
zone con maggiore affollamento sono anche quelle maggiormente
frequentate dai borseggiatori. Quindi, si consiglia di fare
attenzione sulla metro nelle ore di punta o nelle aree di
maggiore interesse turistico, come Montmartre o il Quartiere
Latino. Chi, in genere, si sente poco tranquillo di notte nelle
strade poco trafficate farebbe meglio ad evitare la zona esterna
attorno alla tour Eifell, Pigalle e il Centre Pompidou. A tarda
notte, invece, è consigliabile girare alla larga da alcune
stazioni della metropolitana, come la Gare du Nord,
Réaumur Sébastopol, Strasbourg St-Denis, Châtelet-Les Halles e
Château Rouge a Montmartre.
In ogni caso, per godersi
al meglio una fantastica vacanza a Parigi, è bene non cedere a
inutili allarmismi ma rispettare alcune precauzioni: evitare di
girare con troppo contante nel portafoglio e fare una fotocopia
dei documenti, da portarsi dietro al posto dell’originale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *