Milano, l’Isola tra i 10 quartieri più cool secondo Time Out

Fabrizio Grasso
17/10/2023

Premiato per vivacità e capacità di unire tradizione e innovazione, si è piazzato ottavo. Vince Laureles di Medellín, davanti a Dublino e Madrid. In Top10 anche Melbourne, New Orleans e Tokyo.

Milano, l’Isola tra i 10 quartieri più cool secondo Time Out

La rivista Time Out ha pubblicato la sua tradizionale classifica annuale dei quartieri più cool al mondo. Fra moda, cibo e cultura, senza dimenticare poi tradizione, esperienze per divertirsi e opportunità di lavoro, il magazine britannico chiede agli abitanti di varie località di stilare un elenco di 40 città del pianeta. In vetta per il 2023 c’è Medellín, la capitale della Colombia, con il suo centrale Laureles che ha ereditato lo scettro dalla Colonia Americana di Guadalajara, in Messico. Sul podio le europee Dublino e Madrid, rispettivamente con Smithfield e Carabanchel. Rientra in Top10 invece l’Italia, 20esima nel 2022 con Rione Sanità di Napoli. Si è infatti piazzato ottavo Isola, il quartiere di Milano elogiato per il suo carattere «vivace e carico di energia», con cui ospita «coloratissima arte di strada, ottimi bar e ristoranti, nonché gallerie indipendenti e boutique».

Time Out, i tre quartieri più cool al mondo per la rivista britannica

Patria delle star del reggaeton J Balvin e Karol G, Medellín ha curiosamente trionfato grazie a un quartiere che invita al relax e alla tranquillità. Time Out ha premiato come zona più cool al mondo Laureles, ricco di parchi, strade alberate, aree yoga e decine di caffetterie. Nonostante sia improntato all’innovazione, come nel caso di Milano, «conserva ancora l’atmosfera della tradizione accanto alla crescente popolarità». Tutti coloro che vi si recano non possono esimersi dal comprare qualcosa dai carretti di frutta ambulanti che da decenni percorrono le sue strade più popolose. Curiosamente, lo stesso Lauredes ospita due fra le strutture più frequentate della città. Si può infatti raggiungere lo stadio di calcio Atanasio Girardot, sede anche dei concerti, e La 70, strada che ogni notte si trasforma in una discoteca a cielo aperto.

Esordio col botto per Smithfield di Dublino, «simbolo della città che non vuole scomparire», che debutta al secondo posto della classifica di Time Out. Gli amanti dei pub possono recarsi al Cobblestone, locale storico della città che nel 2021 ha rischiato di essere abbattuto. L’attenzione del quartiere per il cibo è testimoniata anche dalla presenza di ristoranti di ogni sorta, dai vegan friendly ai caffe artigianali, passando per pizzerie a lievitazione naturale e bar indipendenti. L’arte e la moda hanno invece assicurato la medaglia di bronzo a Carabanchel, quartiere operaio poco fuori dalla tangenziale di Madrid. Pur trovandosi nel pieno di un netto cambiamento socioculturale, presenta ancora una forte influenza della tradizione soprattutto nello stile di strutture private e luoghi pubblici, tra cui il palazzo di Finca Vistalegre.

Non solo Milano, in Top10 anche New Orleans e Tokyo

Cinque dei 10 quartieri più cool al mondo si trovano in Europa. Oltre ai due sul podio e all’Isola di Milano, infatti, figurano le città di Copenaghen e Amsterdam rispettivamente con Havnen e West. Il primo è, per Time Out, «il luogo in cui la città viene a giocare fra barche, zattere galleggianti, paddleboard o kayak». In zona è possibile passare una serata al Teatro Reale oppure scambiarsi un bacio sul Kissing Bridge che porta al nuovo Parco dell’Opera. Il quartiere della capitale olandese invece «offre tutto, dalla moda accogliente e creativa ai ristoranti multiculturali». La rivista britannica ne ha elogiato anche il mix tra patrimonio locale ed energia internazionale con musei e movida notturna.

Time Out ha inserito l'Isola di Milano fra i 10 quartieri più cool al mondo. Vince Medellín, sul podio anche Dublino e Madrid.
Una veduta del quartiere Mid-City di New Orleans (Getty Images).

A dividersi l’altra metà dei quartieri più cool al mondo sono America, Oceania e Asia. Al quinto posto infatti si trova Sheung Wan di Hong Kong grazie a «templi storici, negozi di antiquariato e bancarelle del pesce». In sesta posizione invece si è piazzata Melbourne con Brunswick East, dove poter godere di musica dal vivo e bar accoglienti, spostandosi grazie a un’efficiente linea di trasporto pubblico. Davanti a Milano c’è invece New Orleans con Mid-City, situato fra il fiume Mississippi e il lago Pontchartrain. Qui ogni anno si tiene un importante festival di musica jazz, ma si possono visitare palazzi storici e querce secolari. Chiude la Top10 di Time Out invece Tokyo con Tomigaya, a meno di 15 minuti dal famoso incrocio Shibuya.  Sugli scudi il parco Yoyogi con festival gastronomici e celebrazioni culturali.