Ragazza in coma dopo un rave

Redazione
03/10/2010

È in coma una ragazza che ha partecipato domenica notte a un rave party a Fara in Sabina, in provincia...

Ragazza in coma dopo un rave

È in coma una ragazza che ha partecipato domenica notte a un rave party a Fara in Sabina, in provincia di Rieti, a cui hanno preso parte oltre mille persone provenienti da ogni parte d’Italia.
Secondo quanto riferito dall’amministrazione comunale del luogo, il raduno abusivo è stato organizzato da un gruppo di ragazzi romani che hanno lanciato l’invito su Facebook e hanno occupato i locali dell’ex Croce rossa.
Numerose le ambulanze e i medici del 118 presenti nell’area del rave, tra cui quella cher ha raccolto la ragazza che è stata trasportata all’ospedale provinciale San Camillo de Lellis di Rieti ed è in coma farmacologico in seguito ad un’overdose di ketamina.
Un’altra ragazza di Roma di 25 anni è stata trasportata al Policlinico Gemelli di Roma in quanto a rischio infarto in seguito all’assunzione di un mix di alcol e droghe.
Sono scattati anche i primi arresti da parte dei carabinieri di Poggio Mirteto: è finito in manette uno spacciatore di 24 anni mentre centinaia sarebbero le segnalazioni di assuntori di droga alla prefettura di Rieti.
Il sottosegretario con delega per le politiche di contrasto alla droga, Carlo Giovanardi, ha chiesto ce la magistratura intervenga «con la massima decisione per perseguire i reati commessi dagli organizzatori del rave party».