Redazione

Dai media a Salvini: fuoco incrociato sulla Raggi

Dai media a Salvini: fuoco incrociato sulla Raggi

Il Messaggero chiede alla sindaca di passare la mano e le dà dell’incapace. Il ministro dell’Interno prepara un’Opa per la sicurezza di Roma. Tutti i partiti contro la prima cittadina M5s.

19 Giugno 2019 19.00

Like me!

Allo scoccare del terzo anno della giunta Raggi, Matteo Salvini lancia l’Opa sulla Capitale. «Siamo pronti a presentare un programma alternativo per Roma», ha detto Salvini tornando all’attacco della giunta e aggiungendo: «A Roma ci sono problemi drammatici che non nascono negli ultimi tre anni ma sono figli di fallimenti di decenni: trasporti che non funzionano, buche nelle strade, rifiuti, disorganizzazione nei servizi pubblici. La città merita di più e ci saremmo aspettati risultati migliori dall’attuale giunta, che invece nega perfino il Taser ai vigili come previsto dal Decreto Sicurezza».

L’ATTACCO DEL MESSAGGERO

«Roma muore, Raggi è incapace, la sindaca dopo tre anni deve passare la mano», è il giudizio, sulla prima del Messaggero, a firma del direttore Virman Cusenza, sul giro di boa del mandato della sindaca M5s della Capitale. «La catastrofe agli occhi di tutti appare ormai inarrestabile», scrive Cusenza, «la caduta di Roma la tocchiamo con mano uscendo di casa ogni mattina: ci inghiottono le voragini stradali, montagne di rifiuti ostruiscono spazi pubblici. Se si è miracolosamente scampati agli incendi dei bus o alla rovinosa caduta delle scale mobili della metro, è impossibile persino sbarcare nel centro della Capitale per le stazioni chiuse». «Gli alberi che cadono sulle auto sono un altro capitolo dell’insicurezza. Interi quartieri sono abbandonati alle loro emergenze inevase», prosegue l’articolo.

«Incapace. L’insulto ripetuto migliaia di volte per offendere, per colpire personalmente l’avversario. Me lo hanno ripetuto i politici di professione, me lo hanno urlato i Casamonica, me lo dice normalmente chi non ha argomentazioni», ha replicato la sindaca in un post su Facebook, «altro che incapace. Io sono determinata a cambiare la mia città. Credo che gli incapaci siano quelli che hanno speso centinaia di milioni di euro per costruire le Vele di Calatrava e abbandonarle lì, o che hanno consentito ai Casamonica e agli Spada di mangiarsi Roma e si giravano dall’altra parte. Oppure ancora che hanno consentito a Parentopoli in AMA e ATAC, di devastare le casse e le risorse di queste società lasciandole con miliardi di euro di debiti».

In risposta al Messaggero

Credo che gli incapaci siano quelli che hanno speso centinaia di milioni di euro per costruire le Vele di Calatrava e abbandonarle lì, o che hanno consentito ai Casamonica e agli Spada di mangiarsi Roma e si giravano dall'altra parte.Oppure ancora che hanno consentito a Parentopoli in AMA e ATAC, di devastare le casse e le risorse di queste società lasciandole con miliardi di euro di debiti.Credo in tutta onestà che Noi in realtà siamo Capaci: abbiamo trovato in tre anni oltre un miliardo di euro che stiamo già investendo nella nostra città.Si vedono i cantieri per il rifacimento delle strade, stiamo iniziando arecuperare e riparare e ristrutturare le nostre scuole, gli asili nido che per anni sono stati ignorati, stiamo acquistando i bus: recuperare e riparare e ristrutturare le nostre scuole, gli asili nido che per anni sono stati ignorati, stiamo acquistando i bus. Credo che sarebbe opportuno un cambio di prospettiva: https://bit.ly/2Xo2bDd

Publiée par Virginia Raggi sur Mercredi 19 juin 2019

«Condivido l’analisi sul degrado della nostra Capitale del direttore del Messaggero Virman Cusenza. Lo stato di abbandono di Roma è sotto gli occhi di tutti. I romani sono esasperati da un’amministrazione comunale che», come rileva l’editoriale, «ha largamente dimostrato di non essere in grado di governare la capitale d’Italia. Serve cambiare in fretta», scrive in un post su Linkedin il presidente del Parlamento Ue e vicepresidente di Fi Antonio Tajani.

IL PD: «I ROMANI BOCCIANO LA RAGGI»

«Virginia Raggi non è bocciata dai giornali, ma dai cittadini. La grande sorpresa che ha espresso la sindaca di fronte alle valutazioni, alle analisi di alcuni giornali conferma che è rinchiusa nel Palazzo e non vede le grida di dolore e le ferite aperte della Capitale e di un’area metropolitana totalmente paralizzate», ha scritto in un comunicato il segretario del Pd Lazio, senatore Bruno Astorre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *