In fondo al mar ci sono anche i ravioli

Redazione

In fondo al mar ci sono anche i ravioli

Si tratta di bizzarre stelle marine che vivono nell'Oceano Atlantico. Conosciute sin dal 1884 sono pochi gli studi che le riguardano. Almeno sino a ora. Ecco cosa hanno scoperto i biologi dell'Okeanos Explorer del Noaa.

11 Luglio 2019 11.09
Like me!

Comunemente vengono chiamate ravioli di mare – o biscotti a seconda dei gusti – ma non si possono mangiare. Queste stelle marine, infatti, con la famosa pasta ripiena hanno in comune solo la sembianza. Che va dal colore beige chiaro sino alla struttura tipica di questo primo piatto con tanto di bordi pizzicati e richiusi.

Questa inusuale specie si trova negli abissi marini dell’Oceano Atlantico ed è stata recentemente studiata dagli scienziati dell’Okeanos Explorer del Noaa. I biologi marini stavano osservando alcuni habitat oceanici quando sono stati attratti dalla strana forma di questa particolare stella marina. In realtà non si tratta di una nuova scoperta dato che l’esemplare è conosciuto sin dal 1884 con il nome scientifico di Plinthaster dentatus ma solo recentemente sono stati compiuti studi a riguardo.

COSA SAPPIAMO DELLA STELLA MARINA A FORMA DI RAVIOLO

Questa specie si distingue dalle altre poiché il corpo, leggermente bombato e privo di sporgenze evidenti, presenta una forma più pentagonale. Una forma ben diversa dalle altre stelle marine, decisamente più sinuose e mobili grazie alle estremità ben separate dal corpo centrale. Inoltre i ravioli di mare avrebbero anche abitudini alimentari ben precise. Secondo gli scienziati questo animale si nutrirebbe di ricci di mare e spugne. Almeno è quello che è parso agli studiosi osservandolo da vicino.

DOVE VIVONO I RAVIOLI DI MARE

Queste stelle marine, inoltre, vivono a stretto contatto con la barriera corallina che offre a loro nutrimento e riparo. Nonostante della loro esistenza si fosse a conoscenza da più di un secolo sono stati pochi gli studi a riguardo su questi esemplari. I ricercatori dell’Okeanos Explorer del Noaa hanno così ottenuto i fondi per occuparsi anche dei ravioli di mare nella speranza di riuscire a saperne di più sulla loro vita nel loro habitat naturale. (video YouTube di Oceanexplorergov)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *