Reddito di cittadinanza, la spesa complessiva dal 2019 ammonta a oltre 34,5 miliardi

Redazione
08/02/2024

È quanto emerge dall'Osservatorio dell'Inps, secondo il quale fino a dicembre 2023 (data di esaurimento della misura) hanno avuto in media ogni mese il sussidio 1 milione 121 mila 690 famiglie per un importo medio di 540,38 euro al mese.

Reddito di cittadinanza, la spesa complessiva dal 2019 ammonta a oltre 34,5 miliardi

Supera i 34,5 miliardi la spesa complessiva per il Reddito e la pensione di cittadinanza dall’aprile del 2019 a dicembre del 2023, data di esaurimento della misura. Da gennaio è stato infatti introdotto l’Adi, assegno di inclusione. È quanto emerso dall’Osservatorio dell’Inps sul Reddito secondo il quale tra aprile 2019 e dicembre 2023 hanno avuto in media ogni mese il sussidio 1 milione 121 mila 690 famiglie per un importo medio di 540,38 euro al mese. Nel 2020, a un anno dall’entrata in vigore del decreto che ha introdotto il Reddito di cittadinanza, erano circa 1,04 milioni i beneficiari del sussidio per oltre 2,5 milioni di persone coinvolte nelle loro famiglie. Nell’arco di tre anni, quindi, dal 2020 al 2023 le famiglie che ne hanno beneficiato sono aumentate di 121 mila.

L’assegno di inclusione si stima che possa riguardare circa 737 mila nuclei familiari

L’assegno di inclusione, invece, entrato in vigore a partire dal 2024, che può essere richiesto dai nuclei familiari composti da almeno una persona disabile, minori oppure over 60 – a questi requisiti se ne aggiungono altri di natura economica come l’avere un Isee non superiore a 9.360 euro – si stima che possa riguardare circa 737 mila nuclei familiari.