Regionali, i risultati in Lombardia e Lazio

Regionali, i risultati in Lombardia e Lazio

04 Marzo 2018 22.16
Like me!

Attilio Fontana, candidato della coalizione di centrodestra, si avvia a vincere le elezioni regionali in Lombardia. In base alle ultime proiezioni di Swg, infatti, Fontana è al comando con il 48,5%. Molto distanziato Giorgio Gori (27,6%). Per la presidenza della Regione Lazio, invece, Nicola Zingaretti (centrosinistra) è in testa col 34%, ma è tallonato da Stefano Parisi con il 30,6%. Terza Roberta Lombardi (27,1%). Sergio Pirozzi, con il suo 4,5%, di fatto sta "affossando" la corsa del candidato di centrodestra.

Liveblogging

19.13 – SESTA PROIEZIONE, ZINGARETTI AL 34%. Secondo la sesta proiezione del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali per la presidenza del Lazio Nicola Zingaretti (centrosinistra) ha il 34%, Stefano Parisi (centrodestra) è al 30,6%, Roberta Lombardi (M5s) al 27,1% e Sergio Pirozzi (lista civica) al 4,5%.

18.45 – ZINGARETTI IL PIÙ VOTATO AD ACCUMOLI. Ad Accumoli, il comune del Reatino epicentro del sisma dell'agosto 2016, si è concluso lo spoglio per le regionali. Il presidente uscente, Nicola Zingaretti, è risultato il candidato alla presidenza della Regione Lazio più votato con il 33,11%, segue Sergio Pirozzi con il 30,86, Stefano Parisi con il 22,18 e Roberta Lombardi con il 12,54.

18.40- LEGA PRIMO PARTITO IN LOMBARDIA. A 1028 sezioni scrutinate su 9.227 in Lombardia il candidato presidente di centrodestra Attilio Fontana ha il 52,49% delle preferenze, mentre il suo avversario di centrosinistra Giorgio Gori si ferma al 27,53, Dario Violi dei 5 stelle al 16,23, Onorio Rosati di LeU all'1,79. Per quanto riguarda i partiti, la Lega risulta il primo partito con il 31,94%. Forza Italia è al 14,40%, Fdi 3,81, la lista Fontana presidente all'1,3, Noi con l'Italia all'1,17, Energie per la Lombardia allo 0,52 e il partito Pensionati allo 0,45. Nel centrosinistra il Pd ottiene il 18,94, la lista Gori presidente il 2,83, +Europa l'1,54, Lombardia per le autonomie 1,32, Italia Europa insieme lo 0,54%, Civica Popolare lo 0,45 e Lombardia Progressista lo 0,22. Il Movimento 5 stelle arriva al 16,59, LeU il 2,02, CasaPound lo 0,93, Sinistra per la Lombardia lo 0,68 e il Grande Nord lo 0,27.

18.30 – VIOLI (M5S) SI CONGRATULA CON FONTANA. Il candidato governatore del Movimento 5 stelle, Dario Violi, ha telefonato al suo sfidante per il centrodestra Attilio Fontana per esprimere «il suo in bocca al lupo al vincitore» e fargli sapere che quella dei 5 stelle in Regione Lombardia sarà «un'opposizione che non farà sconti». Violi si è anche detto pronto «a confrontarsi anche su determinati temi sui quali fare opposizione responsabile» a partire da «quello dell'autonomia».

18.18 – LOMBARDIA, FONTANA AL 48,5%. In base alle ultime proiezioni Swg, Fontana ha vinto le Regionali in Lombardia con il 48,5%. Gori 27,6%.

18.14 – ULTIME PROIEZIONI NEL LAZIO. Ultime proiezioni Swg nel Lazio: Zingaretti 31,8%, Parisi 30,9%, Lombardi 27,8%, Pirozzi 5,2%.

17.00 – CORSA A TRE NEL LAZIO. Terza proiezione Swg nel Lazio. Zingaretti avanti col 31,6%, seguono appaiati al 29% Parisi e Lombardi. Chiude Pirozzi al 5,8%.

16.40 – IN LOMBARDIA CRESCE IL MARGINE DI FONTANA. Terza proiezione Swg per le elezioni regionali in Lombardia: Fontana 46,2%, Gori 28%, Violi 21,3%, Rosati 2,3%.

15.49 – SECONDE PROIEZIONI LAZIO. Sulla base della seconda proiezione di Swg relativa alle elezioni regionali nel Lazio, Nicola Zingaretti (centrosinistra) ha il 31,1%, Roberta Lombardi (M5s) è al 29,5%, Stefano Parisi (centrodestra) al 28,5% e Sergio Pirozzi (lista civica) al 6%.

15.48 – SECONDE PROIEZIONI LOMBARDIA. Seconde proiezioni Swg per la Lombardia. Fontana 45%, Gori 31%, Violi 19,6%, Rosati 2,3%.

15.20 – PRIME PROIEZIONI NEL LAZIO: ZINGARETTI AVANTI DI DUE PUNTI. Secondo la prima proiezione alle regionali per la presidenza del Lazio Nicola Zingaretti (centrosinistra) ha il 32%, Stefano Parisi (centrodestra) il 30,1% e Roberta Lombardi (M5s)%.

15.02 – PRIME PROIEZIONI IN LOMBARDIA: FONTANA AL 45%. Le prime proiezioni sull'esito delle elezioni regionali in Lombardia vedono al comando Fontana con il 45%. Gori è staccato al 29,3%. Seguono Violi (M5s) 21,5% e Rosati (1,7%).

15.00 – COMITATO ZINGARETTI FIDUCIOSO. «Siamo fiduciosi rispetto al risultato, c'è molta attesa e cautela, aspettiamo i primi dati. Siamo soddisfatti di una campagna incentrata sui problemi del Lazio. I risultati delle Politiche indicano nel Lazio una prevalenza di centrodestra e M5s, ma siamo fiduciosi che le Regionali siano un'altra partita: aspettiamo dunque i datI». Lo ha detto il coordinatore del comitato per Nicola Zingaretti presidente Maurizio Veloccia al Tempio di Adriano, dove il centrosinistra sta attendendo i risultati. Il governatore uscente dovrebbe arrivare nel tardo pomeriggio, mentre le prime proiezioni potrebbero arrivare attorno alle 15. Gli exit poll danno Zingaretti in testa con il 30-34 per cento.

14.17- INIZIA LO SPOGLIO IN LOMBARDIA. Sono iniziate alle 14 le operazioni di spoglio delle schede elettorali per le elezioni regionali in Lombardia. A sfidarsi sono sette candidati: Attilio Fontana, leghista candidato del centrodestra che è da poco arrivato nella sede del Carroccio in via Bellerio per seguire lo spoglio, il sindaco di Bergamo Giorgio Gori, candidato del centrosinistra, Dario Violi dei 5 stelle, Onorio Rosati di Leu, Paolo Arrighini del Grande Nord, Massimo Gatti di Sinistra per la Lombardia e Angela De Rosa di CasaPound.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

ARTICOLI CORRELATI

Commenti: 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *