Relazioni pericolose

Redazione
27/09/2010

In certi ambienti della Milano patinata si era sempre vociferato qualcosa. Ma tutto era rimasto al rango di malevolo pettegolezzo....

Relazioni pericolose

In certi ambienti della Milano patinata si era sempre vociferato qualcosa. Ma tutto era rimasto al rango di malevolo pettegolezzo.
Invece ora è nero su bianco. «Ho avuto una relazione con Fabrizio Corona, ho speso per lui circa 2 milioni di euro nel periodo 2004-2006». Firmato Lele Mora. Una rivelazione che smonta l’immagine di macho che il fotografo ha sempre voluto dare di sè.
L’esplosiva dichiarazione, emersa dagli atti depositati con la chiusura delle indagini sul crac della Corona’s, è stata messa a verbale il 13 ottobre 2009 durante l’interrogatorio del guru dei vip davanti ai pm Massimiliano Carducci e Eugenio Fusco.
Lele Mora racconta di aver «speso buona parte di questo denaro in regali che ho fatto a Corona al quale ho comprato otto autovetture a partire da una Audi cabriolet per arrivare alla Bentley Continental».
«Anche l’appartamento di via De Cristoforis a Milano gliel’ho comprato io, o meglio ho rifornito Corona di circa 1 milione 500 mila euro in contanti che doveva utilizzare per l’acquisto».
Nel 2005, prosegue Mora, «sono iniziati i grandi litigi tra Corona e la Moric, avendo lei scoperto l’esistenza della relazione del marito con me. Cosa che io avevo sempre negato».
L’agente avrebbe raccontato di aver ospitato spesso il fotografo in quei mesi quando veniva buttato fuori di casa. Prima del 2008, si legge ancora nei verbali, «Corona ha avuto denaro da me per 10-11 anni».
Nell’inchiesta, con al centro l’accusa di bancarotta fraudolenta, Corona e Mora sono indagati assieme ad altri e i pm si apprestano a chiedere il rinvio a giudizio mentre la posizione di Nina Moric, ex moglie di Corona, è stata stralciata in vista di una richiesta di archiviazione.